Il giro d’Italia è partito per la sua centesima edizione e la giornata nazionale della bicicletta è appena passata, maggio è sicuramente il mese delle due ruote a pedali. Dagli anni della sua invenzione ad oggi, la bicicletta è diventata uno sport e, per alcuni, un vero e proprio stile di vita.

Gli italiani non rinunciano a pedalare nemmeno in vacanza e lo dimostra una ricerca di Momondo, secondo la quale il 13% si godrà le ferie proprio in sella. La percentuale è molto alta, considerando che tra tutti i paesi intervistati solo Cina e Polonia hanno registrato numeri più elevati, rispettivamente il 18% e il 19%.

La fotografia di Momondo ritrae un popolo amante di avventura e natura, anche quando si tratta di viaggi in solitaria, il 7% ha dichiarato infatti di preferire una vacanza su due ruote. Il popolare motore di ricerca di viaggi ha stilato una lista dei 10 percorsi ciclabili più suggestivi al mondo, vediamoli assieme!

1. Norvegia: Isole Lofoten, contea di Nordland

L’itinerario di di Vestfjord, che attraversa le Isole Lofoten, vi porta ad attraversare villaggi di pescatori e la campagna incontaminata, potete anche ammirare le montagne a picco sul mare respirando la brezza marina. Perfetto per i viaggiatori solitari, il percorso norvegese permette di godersi la linea costiera piena di borghi rustici e lunghi bastoni sui quali vengono posti i pesci ad essiccare.

2. Paesi Bassi: Percorso ciclabile Van Gogh, Roosegaarde, Eindhoven

L’itinerario in bicicletta Van Gogh – Roosegaarde è composto da una breve pista ciclabile che si estende tra il mulino ad acqua Opwettense a Nuenen e il mulino Collse a Eindhoven. I luoghi sono ritratti nelle opere di Vincent Van Gogh e formano un vero e proprio museo all’aria aperta. Di notte dei ciottoli fluorescenti brillano formando dei vortici, come ad imitare la notte stellata di Van Gogh.

3. Bolivia: Camino de la muerte, Yungas

Considerato uno dei percorsi cicloturistici più pericolosi al mondo, da qui il nome “Camino de la muerte”, vi porta sulla cima di La Cumbre. Sullo sfondo la foresta pluviale amazzonica, dietro a cascate e a pochi metri da precipizi spaventosi. Con il Death Road bike tour, il percorso diventa anche alla portata di tutti, consigliato agli amanti del brivido!

4. USA: Percorso Rim Trail, Grand Canyon, Arizona

Un percorso semplice e lungo circa 20 km, accessibile sia a piedi che in bicicletta, che vi permette di ammirare la magia del tramonto sul Grand Canyon. Arrivati alla parte più a nord del percorso, l’Hopi Point, avete una visuale completamente libera a 360°, l’ideale per ammirare il tramonto panoramico tinto di rosa.

5. Cile: Carretera Austral, Ruta CH 7

Partendo da Puerto Montt, la Carretera Austral vi offre un itinerario panoramico spettacolare. Potete fare una sosta nella Riserva Naturale del Lago General Carrera, ammirando le Ande inghiottite dallo specchio d’acqua sul confine dell’Argentina. La pista termina a Villa O’Higgins, ma è possibile proseguire in barca ed arrivare fino al ghiacciaio O’Higgins.

6. Giappone: Superstrada Shimanami Kaido, dall’isola Honshu all’isola Shikoku

Lungo l’arcipelago del mare interno di Seto si attraversano sei isole, incrociando villaggi di pescatori. Sulla Shimanami Kaido (superstrada a pedaggio) potete incontrare numerosi alberi di agrumi connessi da ponti sospesi. Per i più avventurosi ci sono i percorsi “fuoristrada”, che portano alle isole più piccole, per una scorpacciata di pesce e una notte in un ryokan (locanda tradizionale).

7. Francia: Route des Grandes Alpes, Alpi francesi

I 684 km della Route des Grandes Alpes vi portano dalle rive del lago Lemano fino alle spiagge sabbiose della Costa azzurra. Il percorso è costellato di paesaggi da cartolina, dalle cime innevate alle valli, fino ad arrivare alle coste soleggiate. I più golosi possono gustare i formaggi della Savoia, prodotti ad alta quota, mentre gli altri possono dedicarsi alla conquista del ripido Col de l’Izoard.

8. Tagikistan/Kirghizistan/Afghanistan/Cina: Strada del Pamir, montagne del Pamir

Il viaggio inizia nella capitale del Tagikistan, Dusanbe, e vi porta fino al “tetto del mondo” seguendo il corso del fiume Panj River che costeggia l’Afghanistan passando nel corridoio del Vacan, prima di giungere alla città kirghiza di Osh. La strada prosegue punteggiata di tondeggianti colline verdi e con le coste coste del lago Ysykköl.

9. Nuova Zelanda: Otago Central Rail Trail, Isola del Sud

Il sentiero è l’ideale per ciclisti di ogni età ed esperienza, data la sua origine come passaggio ferroviario. Si estende in pianura e permette di pedalare comodamente. Se avete bisogno di recuperare le forze e di rifocillarvi potete farlo alla Chatto Creek Tavern. Volete inviare una cartolina? Niente paura, sul percorso c’è il più piccolo ufficio postale della Nuova Zelanda!

10. India: Rajasthan

L’itinerario può essere all’insegna della varietà, da Jodhpur fino a Udaipur, in base al vostro desiderio. Potete visitare sfarzosi palazzi come il Taj Lake Palace oppure villaggi rustici dove fanno ritorno le donne Rabari che emergono dalla campagna. Non dimenticate di far visita all’imponente Forte Mehrangarh, che domina da 120 metri sopra la strada.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here