Motti usurati come “l’unione fa la forza” hanno ancora il proprio appeal soprattutto quando si parla di brand famosi in tutto il mondo. Prendiamo ad esempio il marchio tedesco Volkswagen: “l’auto del popolo” cerca di conquistare Milano volgendo lo sguardo al territorio. Vi sembra che stia parlando di aria fritta? Non è proprio così.

Dall’unione di quattro concessionarie di Milano e dintorni (Sagam, Auto Rigoldi, Fratelli Giacomel e Sesto Autoveicoli) è infatti nato il progetto www.volkswagenmilano.itil primo portale dedicato al divertimento e alla sicurezza che offre al pubblico una serie di eventi, iniziative, novità e offerte create appositamente per loro.

Volkswagen Milano è prima di tutto un portale informativo su tutto ciò che può interessare i milanesi al volante: le strade del divertimento, le mete più ambite della cultura, le tappe obbligate per chi ha famiglia, le scorciatoie per chi cerca relax e riposo.

Per scoprire questo nuovo portale (sembra un film di fantascienza) decido di partire all’avventura insieme ad altri colleghi blogger.

La mattinata non inizia proprio nel migliore dei modi. Secchiate di acqua hanno accompagnato il nostro girovagare per la città. Fortunatamente avevo appoggiato le mie terga su una nuova e fiammate Touareg. Qui abbiamo una diapositiva che lo dimostra.

Scusa Fjona, questa non è la tua auto. Per te abbiamo pensato a una Golf GTE ibrida“.
Scendo dall’auto da Princess e salgo sull’auto da Fast and Furious.
Insieme al mio driver Luca, attraverso tutta Milano per scambiare quattro chiacchiere con i rappresentati di ognuna delle quattro concessionarie che hanno voluto questo progetto insieme a Volkswagen Italia. 

La domanda per tutti è stata: che cos’è il portale Volkswagen Milano?

20160509_094438_compressed

Elena di Sesto Autoveicoli mi ha spiegato che il portale nasce non solo per comunicare il prodotto ma anche per far vivere agli automobilisti delle “experience” vere e proprie legate al mondo dello sport, della cultura e del divertimento. 

20160509_101026_compressed

Da Sagam invece, Maria Luisa mi ha spiegato che il portale vuole comunicare uno dei valori principali del marchio Volkswagen: la sicurezza alla guida prima di tutto.

20160509_111759_compressedAlla terza tappa milanese, da Auto Rigoldi invece, ho scambiato quattro chiacchiere con Elena la quale mi ha spiegata che il progetto è la riscoperta del brand Volkswagen raccontato dai Milanesi e quindi da Milano. 

20160509_120145_compressed

Durante l’ultima tappa infine ho parlato a fondo con il Signor Giacomel che ha tenuto a precisare che Volkswagen Milano è un progetto che unisce e rafforza i quattro concessionari ma che al contempo li distingue uno dall’altro. 

Una volta terminato il tour dei quattro concessionari, siamo stati portati in una location segretissima per fare qualcosa di altrettanto segreto. Il mio odiatissimo e rinomato “Siamo arrivati?” è riecheggiato nell’abitacolo dell’auto per più di un’ora di viaggio.

La nostra destinazione finale? L’Autodromo di Franciacorta, circuito in cui ci attendeva un corso di guida sicura a bordo di svariati modelli Volkswagen. Io ve lo dico: tutti abbiamo la patente ma soprattutto tutti siamo convinti di saper guidare in modo appropriato. Dopo qualche nozione teorica, ci siamo subito messi alla guida per provare sul campo ciò che avevamo appena appreso.

13116023_1774591472785676_6255326382255000681_o

Ci siamo cimentati (con successo direi) in svariate prove tra cui la frenata d’emergenza su asfalto bagnato e la schivata di muri d’acqua. Insomma, giuro che me la sono cavata bene. La prossima volta che invito in auto con me, non abbiate paura. Ho conseguito anche l’attestato. Ho delle prove fotografiche che lo dimostrano (Dino può testimoniare).

Nei prossimi giorni vi suggerisco di tenere d’occhio il portale VolkswagenMilano per essere aggiornati su tutte le attività divertenti e “sicure” che coinvolgeranno Milano.

13063088_1773634606214696_773092801204451713_o