Candy torna ad IFA dopo 12 anni, 12 anni che hanno visto l’azienda affrontare una crisi piuttosto impegnativa ed uscirne grazie ad un piano di recupero presentato nel 2013 e in grado di dare finalmente risultati consistenti. A dimostrarlo non sono solo i numeri, presentati dal CEO Beppe Fumagalli, ma soprattutto i tre nuovi prodotti con cui il gruppo si è presentato all’enorme fiera di Berlino.

TechPrincess_IFA2016_Candy_Bianca

Si parte dalla rinnovata Candy Bianca, che fa della connettività il suo punto forte. Questa lavatrice non solo introduce i comandi a scomparsa, ma può essere facilmente gestita tramite l’applicazione Simply-Fi. Pensata per semplificare la vita di ogni consumatore, l’app non richiede alcuna conoscenza pregressa e vi accompagna attraverso una serie di quesiti che permetteranno di stabilire qual è il programma più adeguato. La lavatrice vanta una capacità di 10 kg, appartiene alla classe energetica A+++ -40% e integra un nuovo motore Perfect Silent Inverter che riduce al minimo i rumori, senza per questo rinunciare alla potenza. Il risultato? Pochi clic sul vostro smartphone e in meno di un’ora avrete vestiti puliti e profumati.

La nuova Candy Bianca dovrebbe arrivare sul mercato a partire dalla metà del 2017 al costo di 599 Euro.

TechPrincess_IFA2016_Candy_forno_WTC

A colpirci però durante la conferenza stampa di Candy è stato il nuovo forno WTC (Watching, Touching, Cooking). Si tratta infatti di un elettrodomestico che ospita sulla propria porta uno schermo Full Touch da 19 pollici capace di mostrarci una serie di video-ricette pre-caricate, ma anche il contenuto del forno stesso grazie ad una telecamera integrata. Quest’ultima, abbinata all’illuminazione brevettata U-see con luci LED laterali, permette di vedere a che punto sia la cattura, ovunque voi siate. Sì, avete capito bene. Il forno infatti può comunicare con il vostro smartphone o tablet grazie alla già citata app Simply-Fi, consentendovi così di abbandonare la cucina in tutta sicurezza.

Purtroppo non è stato annunciato ancora il costo di Candy WTC, ma non dovremmo attendere molto per scoprirlo visto che entrerà in produzione a fine 2016 per poi sbarcare sul mercato europeo il prossimo anno.

TechPrincess_IFA2016_Candy_hoover_TED

Infine, Aldo Fumagalli, Direttore del settore Washing Appliances, ha presentato la Hoover Washing Machine with TED. Si tratta – come potete facilmente dedurre – di una lavatrice dotata di un comodo pannello TFT da 5,5 pollici e caratterizzata da un grande oblò scuro. Quello che però ha attirato la nostra attenzione è TED, il Textile Expert Detector. TED è un pratico dispositivo mobile che si aggancia allo smartphone e permette di identificare con precisione il tessuto di cui è composto ciascun capo d’abbigliamento. Insomma, invece di rischiare di rovinare tutti i vostri vestiti perché non sapete quale programma si adatta meglio al vostro bucato, non dovrete fare altro che scansionarli e lasciare che sia l’apposita app a consigliarvi la soluzione più idonea alle vostre esigenze.

Naturalmente anche la Hoover Washing Machine with TED è costantemente connessa alla rete WiFi, il che vi permetterà di gestirla facilmente tramite l’applicazione Hoover Wizard e il sistema Hoover One-Fi Extra, che accosta la tecnologia wireless alla connettività NFC per ottenere programmi e servizi extra.

Candy lancia quindi un segnale forte e chiaro in occasione della kermesse tedesca e si prepara a conquistare una fetta di mercato sempre più grande puntando soprattutto sui più giovani, in cerca di elettrodomestici sempre più smart nel tentativo di semplificare la routing casalinga.