Da qualche anno a questa parte molte aziende hanno deciso di puntare sul cloud storage, ossia su un modello di conservazione dei dati che prevede l’utilizzo di centinaia di server dislocati in tutto il mondo. È il caso di Dropbox, di Google con il suo Drive, di Apple con iCloud e persino di Asus con Webstorage. Il problema è che questo sistema funziona solo se siete dotati di una connessione WiFi o dati.

Immaginate di essere in aereo. La meta non è lontana e le ore di volo sono poche, ma questo significa che a bordo non ci sarà alcun sistema di intrattenimento e che, naturalmente, non potrete accedere alla rete. E pensare che a casa avevate sul vostro PC decine di ore di serie TV arretrate o diversi film che avreste potuto godervi in santa pace se solo aveste avuto posto sull’iPad.

Proprio per venirvi incontro in situazioni analoghe SanDisk ha creato iXpand Flash Drive. Questa insolita chiavetta è dotata di due connettori: una classica USB e il meno diffuso Lightning; la soluzione adottata dalla multinazionale americana vi permette di collegare iXpand Flash Drive al PC per trasferire al suo interno qualsiasi tipo di file, file che poi potete tranquillamente visualizzare sul vostro smartphone o tablet targato Apple.

La pendrive di SanDisk non è però una novità di quest’anno. La prima versione ha infatti esordito sul mercato circa un anno fa portando con sé 4 tagli diversi (16 GB, 32 GB, 64 GB e 128 GB), il supporto ai filmati wmv, avi, mp4 e mov e un’app dedicata. Purtroppo però il modello uscito nel 2015 aveva un piccolo e fastidioso difetto: le dimensioni. iXpand Flash Drive infatti sembrava una chiavetta sotto steroidi, una chiavetta che una volta collegata al dispositivo risultava un po’ ingombrante e talvolta capace di minare la stabilità del device.

TechPrincess_SanDisk_iXpand_confronto

Fortunatamente l’azienda californiana ha deciso di ascoltare i suggerimenti degli utenti ed è così che è nata la nuova iXpand Flash Drive. La versione del 2016 infatti porta con sé diverse novità, in primis le dimensioni. Il modello di quest’anno infatti è quasi un terzo rispetto a quello precedente con un connettore USB 3.0 da una parte e quello Lighting all’estremità opposta, ripiegato ad uncino e abbastanza mobile da permettere alla chiavetta di aggrapparsi alla maggior parte delle cover.

TechPrincess_iXpandFlashDrive_iPad

SanDisk iXpand Flash Drive non è però solo un comodo dispositivo per avere a disposizione file di grandi dimensioni senza intasare la memoria interna di iPhone e iPad. L‘applicazione iXpand Drive, che verrà scaricata automaticamente dall’App Store la prima volta che collegherete il device alla piccola unità di SanDisk, permette di effettuare automaticamente il backup e il ripristino delle vostre foto, dei contatti e persino dei social media (Facebook, Instagram e Picasa quelli compatibili); non manca naturalmente la possibilità di spostare banalmente i file dall’hard disk interno all’unità esterna così da liberare un po’ di spazio. Tra le novità infine troviamo la possibilità di scattare foto e registrare video da iXpand Drive in modo da salvarvi sulla chiavetta direttamente, senza quindi perdere tempo con il trasferimento.

Ad essere rimasti invariati invece sono il supporto ai video, che potete comodamente guardare all’interno dell’applicazione, e i tagli, visto che iXpand Flash Drive è disponibile nelle versioni da 16, 32, 64 e 128 GB.

TechPrincess_iXpandFlashDrive_forma

A questo punto vi chiederete: “Vale la pena acquistarla?“. Se non volete dipendere dalla rete, se siete soliti scattare centinaia di foto con il vostro iPhone, se intasate sempre la memoria interna dell’iPad con video a non finire, la risposta è sì. iXpand Flash Drive è indubbiamente un ottimo compagno per chiunque litighi frequentemente con la memoria interna del proprio device Apple, non solo per la grande utilità ma anche per l’estrema portabilità e l’indubbia facilità di utilizzo.

SanDisk iXpand Flash Drive è disponibile nei negozi e negli store online a partire da 66,99 Euro.

Se sei interessato a questo prodotto acquista qui