La prima cosa che dovete sapere di Speedlink Omnivi è che costa solo 69 Euro. Un prezzo davvero contenuto non solo considerando che si tratta di un gaming mouse professionale, ma soprattutto tenendo presente le sue grandi potenzialità.

Caratterizzato dalla classica colorazione rossa – ormai un must dei prodotti Speedlink – e da una cavo intrecciato lungo 1,8 metri, questo mouse si distingue fin da subito per l’alta qualità dei materiali e per la sua ergononomia. Ad attenderci infatti troviamo una superficie gommata, assolutamente piacevole al tatto, una lastra di base in alluminio, pensata per ospitare il vostro mignolo, e un piccolo supporto, situato a sinistra, su cui troverà spazio il vostro pollice. In sostanza nessun dito rimarrà appoggiato sulla vostra scrivania o sul tappetino del mouse, cosa che risulterà estremamente utile nei momenti di gioco più concitati.

Omnivi però non si limita ad essere un dispositivo comodo, ma vanta anche performance da primo della classe. Questo mouse integra infatti un sensore ottico da 12.000 DPI, totalmente configurabile grazie al software gratuito che potete scaricare dal sito ufficiale di Speedlink. A vostra disposizione cinque differenti profili preimpostati, 800, 1.600, 2.400, 8.000 e 12.000 DPI, che potete cambiare in corsa, cliccando sul tasto posto sulla parte centrale del mouse, oppure personalizzare in base alle vostre esigenze usando il già citato programma, programma che vi permette di impostare qualsiasi valore compreso da 100 e 12.000.

La velocità però non è l’unico parametro personalizzabile. Tutti i 10 tasti di Omnivi possono essere settati in modo da adattarsi perfettamente alle vostre esigenze. I quattro pulsanti posti sul lato sinistro, ad esempio, si sposano bene con i MOBA, mentre i due tasti posto lungo il profilo sinistro del mouse sono perfetti per gli FPS. Ovviamente questi sono solo alcuni degli utilizzi che potete fare visto che il software consente di impostare ogni sorta di macro, ma anche di abbinare i vari pulsanti a determinate azioni o programmi da svolgere all’interno dell’ambiente Windows. Insomma, il limite qui è determinato solo dalla vostra fantasia.

techprincess_speedlink_omnivi_software

Il discorso è un po’ diverso invece per l‘illuminazione LED. A disposizione infatti avrete sette diversi colori e diverse modalità che vanno dalle classiche Solid e Breathing alle più divertenti Running e Flowing. Tutto ciò viene però applicato esclusivamente alla superficie inferiore del mouse, mentre risulta impossibile modificare i colori del logo Omnivi e quelli associati alla rotella del mouse. Non pensate però che quest’ultimi siano inutili: il LED associato alla rotellina a due vie infatti cambia colore in base alla risoluzione DPI selezionata, il che vi permetterà – a lungo andare – di riconoscere al volo il profilo utilizzato in quel momento.

Speedlink Omnivi è uno dei mouse più sorprendenti che abbia provato durante questo 2016. A disposizione infatti avete una periferica che offre un buon compromesso tra peso (145 grammi) e velocità, che garantisce un eccellente livello di personalizzazione e che vi permette di essere “tamarri al punto giusto”, nonostante i ridotti settaggi associati all’ilumminazione. Considerando il prezzo, non dovreste assolutamente farvelo scappare.