Samsung Wireless Charging Monitor – La nostra video-recensione

Nella top 10 delle cose più fastidiose che la tecnologia ha portato nelle nostre vite ci sono indubbiamente i cavi. Ci sono quelli HDMI che affollano la parte posteriore della televisione, quelli che collegano le periferiche al computer e i milioni di cavi USB che servono a ricaricare i nostri smartphone.

Proprio per ridurre questa giungla di fili che invadono le nostre case e le nostre scrivania nel 2008 il  il Wireless Power Consortium dette vita allo standard Qi, quella tecnologia pensata per ricaricare tramite induzioni i nostri dispositivi.

Tra coloro che più ci hanno creduto troviamo Samsung, che non solo l’ha introdotta nei più recenti smartphone, ma che ha anche deciso di scommettere su di essa introducendola all’interno dei monitor. Nasce così il Samsung Wireless Charging Monitor (SE370), che integra nella sua base una stazione di ricarica che vi permetterà di dire finalmente addio al fastidioso cavo USB.

LEGGI ANCHE: [Anteprima] Samsung SE370 – Il monitor con ricarica wireless

Noi l’abbiamo provato per qualche settimana e abbiamo deciso di raccontarvene pregi e difetti in questa video-recensione. Buona visione!