Fondata nel 1974 dal tedesco Bernd Jollenbeck, Speedlink fu una delle prime aziende a produrre case in alluminio e accessori per il gaming quando il mondo videoludico era governato dall’Atari e dal Commodore 64. Da allora Speedlink di strada ne ha fatta parecchia, presentandosi alla Gamescom di Colonia con nuovi interessanti prodotti.

Tra le novità che più ci hanno colpito c’è il nuovo Decus Respec. Dopo due anni di onorato servizio infatti il gaming mouse di Speedlink è stato re-immaginato, non tanto nell’aspetto quanto nelle funzioni. Decus Respec mantiene infatti il caratteristico design ergonomico ma questa volta si presenta con un sistema di pesi che permette agli utenti di adattare il device alle proprie esigenze. A bordo poi il sensore ottico da 5.000 DPI, la possibilità di personalizzare l’illuminazione a LED con 7 differenti colori, ben 7 tasti programmabili e naturalmente la possibilità di impostare macro e profili.

TechPrincess_Gamescom2016_Speedlink_DecusRespec

Per chi invece punta a qualcosa di più professionale c’è Omnivi. Questo mouse con i suoi 12.000 DPI garantisce il massimo della precisione senza però rinunciare al comfort. A disposizione 10 differenti pulsanti, tutti programmabili, tra cui 4 tasti dedicati unicamente al vostro pollice. Gli amanti della personalizzazione saranno inoltre lieti di sapere che sono ben 3 le zone illuminate: la base, la rotella di scorrimento (che cambia colore in base ai DPI impostati) e il logo.

TechPrincess_Gamescom2016_Speedlink_Omnivi

A tutti coloro che invece non riescono a rinunciare al controller quando giocano è invece dedicato Quinox USB Gamepad. Oltre ai classici D-pad, ai due stick analogici, alle levette e ai pulsanti standard troviamo complessivamente 6 bottoni aggiuntivi programmabili e in grado di supportare le macro, così da rendere anche le mosse più complicate un gioco da ragazzi. Non manca inoltre un piccolo display OLED, accompagnato da due piccole rotelline che vi permettono di configurare il controller senza dover interrompere il gioco per aprire l’apposito software.

TechPrincess_Gamescom2016_Speedlink_QuinoxGamepad

Ultimo ma non meno importante prodotto è Airrow, un classico flighstick che si distingue per la peculiare tecnologia contenuta al suo interno. Airrow infatti rinuncia ai classici sensori per sfruttare invece i campi magnetici garantendo sia una maggior precisione sia una maggior durabilità nel tempo.

TechPrincess_Gamescom2016_Speedlink_Airrow

Veniamo ora ai prezzi. Il nuovo Decus Respec arriverà sul mercato il mese prossimo al costo di 49,99 Euro mentre per Omnivi e Quinox dovrete aspettare ottobre ed essere pronti a spendere 69,99 Euro. Airrow invece è già disponibile al costo di 89.99 Euro.

Voi cosa ne pensate delle novità presentate da Speedlink?