WD My Cloud Mirror 2nd gen – La nostra recensione

I classici servizi cloud hanno un problema comune: lo spazio. I GB a vostra disposizione, per lo meno gratuitamente, non sono abbastanza per sostituire un hard disk esterno e quindi difficilmente possono diventare il luogo prediletto per il vostro backup, senza contare la questione della sicurezza. Chi accede alle nostre informazioni? Quanto è probabile che vengano eliminate accidentalmente?

LEGGI ANCHE: My Cloud Mirror il nuovo servizio backup di WD

Per risolvere questo problema WD ha ideato My Cloud Mirror 2nd gen. Si tratta di un hard disk di rete, o NAS se preferite, disponibile nelle varianti da 4, 6 e 8 TB, e completamente gestibile sia da casa che ovunque voi siate tramite l’app o un qualsiasi browser.

Noi abbiamo avuto modo di provare la versione da 4 TB, scoprendo che al suo interno ci sono due hard disk differenti, settati di default in modalità Raid 1. Che significa? Che per ogni file che andrete a caricare, My Cloud OS 3, il sistema operativo di WD, creerà automatica una copia di backup.

Volete saperne di più? Non perdetevi la nostra video-recensione!

Se sei interessato a questo prodotto acquista qui