Nonostante l’inverno e il freddo siano ancora una costante del periodo, c’è chi, previdente si porta avanti con le stagioni più calde, proponendo un dolce rinfresco certamente fuori dal comune.

Stiamo parlando del nuovo Kyl, il gelato super freddo creato da KYL21 a base di idrogeno. Come possono i metodi di raffreddamento dell’energia nucleare produrre gelati? Ce lo spiega David Marx, fondatore della startup berlinese. La metodologia sfruttata non è poi così oscura e prevede un raffreddamento della materia a idrogeno a -196°C, senza causare una perdita delle sostanze nutritive e del gusto tipico del gelato.

TechPrincess_Kyl21

Il “science fiction food“, o il “cibo futuristico“, come lo definisce Marx, è costituito da frutta vera, latte ed ingredienti diversi a seconda delle ricette, che variano davvero per tutti i gusti: dal 100% Joghurt con mango, latte di cocco, rosmarino e vaniglia, al 100% PanAsia con yogurt, mandarino, basilico tailandese, sciroppo di vaniglia e sake.

Ma c’è di più, il gelato futurista permette, inoltre, di realizzare forme geometriche più disparate e perfino loghi dei brand più famosi. Proprio per questo motivo, oltre a essere commercializzati in alcuni punti vendita e ristoranti berlinesi, i gelati Kyl saranno presto legati a marchi di altri settori merceologici.

TechPrincess_Kyl21

Per il suo progetto avanguardista KYL21 ha ottenuto ben 950mila euro in una campagna di crowdfunding condotta su Companisto, riscuotendo grande successo sia in patria che all’estero. Tra i macchinari utilizzati per la produzione del gelato spicca, ad esempio, la nota Frix Air, macchina del gelato brevettata da Nemox, azienda completamente made in Italy.

Il perfetto bilanciamento tra grassi, aria e zuccheri, ottenuto in seguito a mesi di ricerche consente di ottenere un prodotto sano e poco calorico – afferma il fondatore – Basti pensare che un nostro stecco contiene un settimo di grassi e calorie rispetto a un Magnum. Non solo: il metodo di preparazione non distrugge le cellule ed evita la cristallizzazione, mantenendo intatti i valori e le proprietà nutrizionali dell’alimento“.

Stiamo per concludere una partnership con un famoso brand di moda sportiva – aggiunge Marx – Il cui gelato verrà presentato a Première Vision a Parigi. Perché tra moda e food c’è un connubio imprescindibile“.

E voi? Sareste curiosi di provare il nuovo gelato visionario di KYL21?