Anche quest’anno, dal 1 al 4 ottobre, torna l’appuntamento autunnale con il Romics, la rassegna romana su fumetto, animazione, videogiochi, cinema e intrattenimento che si tiene nella capitale presso la Nuova Fiera di Roma.

Alla presentazione del programma di questa edizione, Sabrina Perucca, direttrice artistica dell’evento, ha spiegato che: “Quest’anno il programma sarà ricco e curato, attento alle esigenze qualitative del pubblico”.

Con oltre 180.000 visitatori nell’ultima edizione è quindi stato necessario aprire nuove aree per garantire spazi adeguati al grande pubblico, ma l’attenzione è stata posto non solo sulla quantità, ma anche, e soprattutto sulla qualità.

È con questa premessa che vi racconto il programma di una delle fiere più importanti del settore nel panorama italiano. In questa XVIII edizione, il Romics dà il meglio di sé con tante interessanti novità, vediamole nel dettaglio:

Romics è Fumetto

– Presentazione in anteprima di DK, la nuova serie targata Astorina e a stretto legame con Diabolik, con la partecipazione del fumettista Giuseppe Palumbo e dello sceneggiatore Tito Faraci;
– Presentazione in anteprima di Morgan Lost, la serie a fumetti edita da Sergio Bonelli Editore che promette di essere un’avvincente action-thriller dalle tinte visionarie;
– Tanti concorsi dedicati alla creatività: Una Famiglia di Veri Supereroi, per scegliere i nuovi volti su carta che andranno a rappresentare la Croce Rossa Italiana a livello nazionale, e Mr. Food & Mrs. Wine, una competizione ideata dalle stesse menti dietro al primo campionato mondiale di carbonara da poco tenutosi presso Eataly;
– La mostra da Diabolik a DK, l’evoluzione grafica del personaggio dalle origini alla nascita del suo “altro”, con imperdibili originali direttamente dagli archivi Astorina e due fantastici modelli Jaguar;
Romics d’Oro: Mario Gomboli, soggettista legato a Diabolik e Direttore Generale della Casa Editrice Astorina Francis Manapul, il disegnatore DC di Flash, che ci racconterà come si reinventa un personaggio dei fumetti dalla storia decennale;
Greg in collaborazione con la Scuola Romana di Fumetti per un evento esclusivo che vedrà trasformate le clip di Pupazzo Criminale in delle strip in tempo reale;
Special Guest: Francesco Artibani, sceneggiatore di Disney Italia tra le tante collaborazioni, e Stefano Babini, che presenterà il suo nuovo lavoro, Indians;
– In ricordo di Lorenzo Bartoli, inoltre, si svolgerà un incontro con alcuni degli autori con cui ha lavorato nel corso della sua carriera: Andrea Domestici, Spartaco Ripa, Moreno Burattini e altri ancora.

Romics è Animazione

– La mostra dal Bozzetto al Pixel, un percorso biografico del grande regista d’animazione Bruno Bozzetto, già Romics d’Oro lo scorso anno e punto cardine della storia dell’animazione italiana, con tanto di disegni originali, lucidi, fumetti e gadget;
Concorso speciale di Castelli Animati, dedicato agli home video d’animazione, e realizzato in collaborazione con Tutto Digitale.
Alcuni Piccoli Film: dal concept album di Gerardo Casiello nasce il progetto multimediale volto a raccontare la giornata-tipo di una persona grazie all’interpretazione visiva di artisti del calibro di Riccardo Mannelli, Laura Scarpa, Zerocalcare, Stefano Argentero, Pierdomenico Sirianni, Valerio Bindi, Bambi Kramer e Amedeo Nicodemo per un totale di undici clip-video che saranno diffuse su YouTube con cadenza settimanale a partire da martedì 6 ottobre;
– Con il Romics Song Contest saranno invece selezionate le voci che interpreteranno i brani della band della serie animata Sbrain! Neuroni Fuori Testa, a cura di Franco e Fulvia Serra.

TechPrincess_Romics_presentazione

Romics è Cinema

– La mostra Storyboard e Cinema che, attraverso la matita di Christian De Vita, permetterà di rivivere insieme il “backstage” di un grande artista che vanta tra le sue collaborazioni Frankenweenie di Tim Burton e Fantastic Mr. Fox e altre opere di Wes Anderson;
– L’apertura ufficiale dei festeggiamenti per il 30° anniversario di Ritorno al Futuro con Teo Bellia, voce storica di Michael J. Fox;
– L’omaggio speciale dedicato a Wes Craven e ai Maestri dell’Incubo;
– Il panel Action! per scoprire tutti i segreti del grande cinema di alta tensione;
– L’evento Game Therapy, che ospiterà i quattro youtubers protagonisti del film ispirato ai videogiochi;
– Largo spazio anche alle serie tv con degli incontri organizzati a tema Flash, Arrow e Gotham;
– Tante proiezioni in anteprima: The Walk, Hotel Transilvania 2, Spectre, Pan – viaggio sull’isola che non c’è, Black Mass – l’ultimo gangster, Lo Stagista Inaspettato, Creed – nato per combattere, Hunger Games Mockinjay 2, Crimson Peak, Straight Outta Compton, Attacco al Potere 2 – London has fallen, Game Therapy, The Last Witcher Hunter, Regression, Il Piccolo Principe e Nausicaa della Valle del Vento;
– Il tributo a Guerre Stellari con una grande area dedicata alla saga e la presenza dell’astronava X-Wing di Luke Skywalker. La storica 501 Italica Garrison, inoltre, sfilerà come sempre capeggiata da Darth Vader.

Romics è Intrattenimento

Special Guest: Takamasa Sakurai, esperto di cultura J-Pop che terrà una conferenza sul successo delle idol giapponesi nel mondo con tanto di video letters e video musicali;
– La grande gara Cosplay, con le selezioni per le gare mondiali del WCS Nagoya (Giappone), della MCM Londra (Gran Bretagna) e, a partire da quest’anno, della Yamato Cup San Paolo (Brasile).

Questi, e tanti altri ancora, sono gli eventi principali in programma per il Romics di quest’autunno.
Un’edizione così speciale, merita un bel souvenir, giusto? Ed è proprio per questo che, grazie alla collaborazione con Poste Italiane, dei minifolder a tema Diabolik saranno messi in vendita in edizione limitatissima.
Imperdibili per gli appassionati e per chi vuole dire: « Quest’anno, c’ero anche io! »

Per tutte le informazioni visitate il sito ufficiale dell’evento.

Anche questa volta le Princess saranno presenti al Romics con la rubrica I migliori cosplay a tema videoludico, perciò sfoggiate i vostri cosplay migliori!