In occasione del panel tenutosi a Berlino per il lancio di Huawei Mate 8, James Laird, redattore di Lifehacker UK, ha offerto 10 utili consigli per sfruttare lo smartphone in modo più efficiente e produttivo. Ecco quali sono.

LEGGI ANCHE: Huawei Mate 8 e l’equilibrio perfetto tra lavoro e vita privata

1 – Rendere il telefono più veloce

Date un’occhiata al menù delle applicazioni e cercate di capire quali sono le app che usate effettivamente e quali invece occupano inutilmente la memoria del vostro device. Trovate? Allora aprite Android Application Manager e disattivatele, così eviteranno di rallentare il dispositivo consumando risorse inutilmente.

2 – Trasformate il telefono nel vostro assistente personale

Non sottovalutate Google Now. Questa funzione vi permette di visualizzare in un’unico posto le informazioni più rilevanti: il meteo, i dettagli del prossimo volo, il luogo della tanto attesa riunione e persino i risultati sportivi.

3 – Usate i comandi vocali

La maggior parte dei device più recenti, incluso ovviamente il nuovissimo Mate 8, vi permette di sfruttare semplicemente la vostra voce per attivare alcune delle funzioni. Tutto ciò che dovrete fare è dire “Ok Google” e poi dare allo smartphone un comando come “scatta una foto” o “dimmi il meteo di oggi a Milano”.

TechPrincess_HuaweiMate8_app

4 – Nascondete i contenuti del vostro telefono

Una delle novità introdotte recentemente da Android è la Modalità Ospite, ossia la possibilità di far utilizzare lo smartphone ad un’altra persona nascondendo però tutto ciò che avete di privato. Per farlo dovrete semplicemente creare un nuovo profilo ad hoc e selezionarlo dopodichè sarete liberi di prestarlo ad un amico o di lasciarlo nelle mani dei vostri figli.

5 – Aumentare la capacità di archiviazione del telefono

Tra le caratteristiche chiave di uno smartphone troviamo indubbiamente la memoria interna. Nessuno di noi vuole correre infatti il rischio di non avere più spazio per foto, video o documenti importanti. Ricordatevi però che tutti noi possiamo contare su Google Drive, che ci offre gratuitamente 15 GB di spazio online, ma anche Google Foto, che consente di archiviare un numero illimitato di immagini nel cloud.

6 – Aumentare la durata della batteria

La batteria scarica è un dramma che ormai tutti noi abbiamo imparato a conoscere. Tuttavia è possibile optare per la modalità risparmio energetico.

TechPrincess_HuaweiMate8_batteria

7 – Dare priorità ai contatti e agli avvisi

Ogni tanto è necessario prendere una pausa dal nostro smartphone, eppure spesso e volentieri siamo restii a farlo perché pensiamo inevitabilmente “E se mi perdessi una chiamata importante?”. Tutto ciò che dovete fare è sfruttare la modalità “Priorità” di Android, così potete personalizzare le notifiche scegliendo quali volete ricevere e quando.

8 – Salvaguardare e controllare l’utilizzo dei dati

Purtroppo i dati mobile previsti dai nostri piani tariffari sono difficilmente illimitati. Per evitare di andare oltre la soglia prevista, potete scegliere di spegnere la sincronizzazione automatica delle app o limitare completamente il traffico dei dati secondari, così eviterete spiacevoli ed imprevisti addebiti.

9 – Ricerca contatto rapido

Evitate di scorrere l’elenco per trovare la persona da chiamare. Per ridurre i tempi potete infatti iniziare a digitarne il nome finché non apparirà il suo numero.

10 – Easter Egg

Il decimo consiglio di James Laird in realtà non è oggettivamente pensato per migliorare la produttività e l’efficienza, ma per consentirvi di distrarvi. Google infatti è famosa per la sua capacità di inserire Easter Egg all’interno dei dispositivi Android. Un esempio? Nella versione 5.0 (Lollipop), potete trovare un clone del gioco Flappy Bird semplicemente cliccando per 5 volte sul numero della versione (Impostazioni / Info sul telefono).