Se avete una passione smodata per le creature che popolano mari e oceani, questa è decisamente un’occasione imperdibile. Airbnb ha deciso infatti di mettere a disposizione di tre fortunati vincitori una camera da letto circondata da 35 squali.

Situata all’Acquario di Parigi, questa inusuale location vi permetterà di avere una visione a 360° e di osservare tutto ciò che succede all’interno della vasca, situata a 10 metri di profondità e riempita con ben tre milioni di litri d’acqua.

TechPrincess_Airbnb_squali_AcquarioParigi_camera

Aspettate però a correre sul sito di Airbnb. L’inusuale camera da letto infatti non è liberamente prenotabile, ma sarà disponibile esclusivamente l’11, il 12 e il 13 aprile. Per vincere dovrete visitare la pagina dell’annuncio e inviare, a partire dalle 23:59 del 31 marzo, una breve presentazione in cui spiegate chi siete, cosa fare e perché ci tenete a vivere questa esperienza. A disposizione avrete tra i 50 e i 550 caratteri (o dai 50 ai 330 se inviate il tutto in lingua cinese, giapponese o coreana).

Per motivi di sicurezza sia voi, sia l’ospite che avete deciso di portare, dovrete essere in buona salute, maggiorenni e in grado di scendere nella camera da letto; il vostro peso complessivo inoltre non potrà superare i 190 Kg.

Ai vincitori Airbnb offrirà il volo per Parigi, dopodiché, giunti a destinazione, verranno accolti da Fred Buyle, apneista, fotografo subacqueo e ambientalista. Fred vi presenterà gli squali e, insieme ai biologi marini dell’acquario, vi mostrerà le bellezze di questo luogo raccontandovi come vivono gli quali e perché sono importanti per l’ecosistema. Il vincitore e il suo ospite potranno inoltre godere di una cena con una splendida vista sulla vasca.

TechPrincess_Airbnb_squali_AcquarioParigi_cena

Ovviamente dovrete rispettare alcune fondamentali regole:

  • Nessun selfie dopo il tramonto. Ricordate, gli squali sono sensibili alla luce.
  • Evitare di vedere “Lo Squalo” prima di andare a dormire. Sono più gentili di quanto si pensi!
  • Nessun sonnambulismo o bagno notturno.
  • Non mangiare “Esche”.
  • No diving.
  • Tenere la testa e i piedi all’interno della camera da letto in ogni momento.
  • Le pecore non possono fare il bagno, puoi invece contare gli squali
  • Non prendere l’esca.
  • Gli ospiti avranno accesso al bagno dei biologi

Al termine della tre giorni organizzata da Airbnb questa camera da letto diventerà una zona studio per i biologi, permettendo di ridurre il numero di immersioni necessarie.

Abbiamo visto funivie, ex aerei e perfino un trampolino per il salto con gli sci disponibili su Airbnb, ma questa stanza è davvero diversa da tutto ciò che abbiamo mai visto prima sulla piattaforma – spiega Olivier Grémillon, Managing Director EMEA di Airbnb. – Se avete una passione o una fobia per gli squali, questa non sarà solo l’occasione di una vita, ma un’esperienza magica e un’opportunità per cambiare la propria opinione su queste splendide creature.”

Non so voi, ma io corro a scrivere la mia presentazione!