Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci ha deciso di ospitare 15 ricercatori del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) per parlare della ricerca in campo agro-alimentare e ambientale, lasciando spazio anche ad attività sperimentali e all’esposizione interattiva #FoodPeople.

Gli appuntamenti dedicati agli adulti e alle famiglia sono distribuiti nel corso di due fine settimana, 20-21 febbraio – dove si parlerà di sicurezza alimentare – e 27-8 febbraio – dedicate alle risorse ambientali-, mentre agli studenti sono dedicate due due separate, ossia il 22 e il 29 febbraio.

I più giovani potranno inoltre sperimentare l’innovativo speed dating con i ricercatori, dove piccoli gruppi di studenti avranno a disposizione 10 minuti per dialogare con un ricercatore. Lo scopo ovviamente è duplice: rappresentare la ricerca svolta dal CNR e creare un contesto che favorisca il confronto.

L’iniziativa è stata battezzata “A tu per tu con la ricerca – La sicurezza alimentare e le risorse ambientali con il CNR” e nasce all’interno del progetto “Spazi Espositivi per la Ricerca – Padiglione Italia EXPO2015”, pensato per valorizzare le eccellenze lombarde nel campo della ricerca e l’innovazione nei settori agro-alimentare e ambientale.

La ricerca e lo sviluppo innovativo sono settori strategici e trasversali, che possono arrivare ad abbracciare ogni aspetto del nostro vivere quotidiano. – dichiara Luca Del Gobbo, Assessore all’Università, Ricerca e Open Innovation della Regione Lombardia – La scienza raggiunge il suo obiettivo più elevato se non perde di vista la sua mission principale: migliorare la qualità della vita del cittadino, a partire dall’ambito della sicurezza alimentare. Fare sì che tutto il cibo sia sicuro non è un’impresa semplice. Ma oggi è concretamente possibile ripensare ai modelli di produzione alimentare in chiave di food safety e food security. Iniziative come questa vanno proprio nella direzione giusta: diffondere la cultura della produzione alimentare sostenibile e della lotta allo spreco, intervenendo sul ciclo produttivo, dalla coltivazione fino alla distribuzione“.

TechPrincess_ATuPerTuConLaRicerca

Volete partecipare a questa iniziativa? Ecco i due differenti programmi.

Sicurezza Alimentare – Sabato 20 e domenica 21 febbraioù

Impronte digitali del cibo
Sabato ore 14.30 e 16.30, i.lab Alimentazione
Scopri in che modo le nuove tecnologie permettono di mostrare gli zuccheri contenuti nel miele e da dove arrivano i chicchi di caffè, come possono garantire la sicurezza e smascherare le frodi.

Packaging
Sabato ore 14.30 e 16.30, i.lab Materiali
Conosci nuovi e divertenti materiali. Inventa un imballaggio piccolo e leggero che possa proteggere un fragile vasetto in un crash test.

DNA in tavola
Sabato ore 15.30 e 17.30, domenica ore 15 e 17, i.lab Genetica
Cosa stai mangiando davvero? Sperimenta come estrarre il DNA dal cibo e come vengono usate le sue informazioni per garantire sicurezza e qualità degli alimenti.

Microrganismi nel piatto
Domenica ore 14 e 16, i.lab Alimentazione
Sperimenta le potenzialità dei batteri lattici e fai un formaggio con un maggior contenuto di vitamine e un tenore ridotto di colesterolo.

Risorse ambientali – Sabato 27 e domenica 28 febbraio

Acqua in bocca
Sabato ore 14.30 e 16.30, domenica ore 14 e 16, i.lab Biotecnologie
La beviamo, la usiamo per irrigare i campi e per lavare. Ma cos’è l’acqua e cosa le succede dopo il nostro utilizzo? Analizza diversi tipi di acqua e scopri come trasformare le acque di scarto in un bene prezioso.

Hai detto canapa?
Sabato ore 15.30 e 17.30, domenica ore 15 e 17, i.lab Materiali
Semi, fibre e olio. Sperimenta come utilizzare le diverse parti della canapa. Scopri varietà, storia e proprietà sconosciute di questa pianta.

Satelliti e matematica in campo
Domenica ore 15 e 17, visita guidata a #FoodPeople
Visita lo “schifidarium” della mostra per conoscere le piante e i microrganismi che minacciano la crescita del grano e della vite e scopri in che modo la matematica e le immagini satellitari contribuiscono a combatterli.

Potete trovare il programma dettagliato sul sito ufficiale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Vi ricordiamo che le attività, aperte a tutti coloro che hanno almeno 8 anni, sono incluse nel biglietto d’ingresso e sono prenotabili all’ingresso il giorno stesso fino ad esaurimento posti.