Immaginate di essere in partenza per un viaggio. Prendete il Malpensa Express, arrivate al più grande aeroporto milanese et voilà, ad attendervi trovate un nuovo affascinante teatro olografico. 

Non è fantasia, ma una nuova iniziativa nata grazie alla collaborazione tra SEA Aeroporti e lo Studio Tangram. Situato all’interno della Soglia Magica – una particolare struttura architettonica di 900 mq realizzata dagli architetti Nicolin, Marinoni, Calzoni e Di Gregorio -, questo teatro olografico è preceduto da un sipario virtuale costituito da una lama di luce realizzata producendo folate di nebbia; dietro di esso troviamo la struttura principale, creata grazie alla tecnologia EyeLiner System di Studio Tangram. Questa azienda ha deciso per l’occasione di affidarsi a Panasonic PT-DZ21K, un proiettore Full HD da 20.000 ANMSI Lumen che proietta immagini larghe circa 4,5 metri pur avendo dimensioni relativamente compatte e un peso decisamente contenuto.

“Il nostro team di ingegneri ha scelto il PT-DZ21K di Panasonic perché è risultato il migliore in termini di affidabilità, ingombro e peso. – spiega Federica Palma di Studio Tangram – Abbiamo condotto diverse prove e con questo modello siamo riusciti a realizzare una configurazione particolare, grazie anche all’altezza contenuta del proiettore: un aspetto per noi fondamentale”.

Ma cosa vedremo effettivamente una volta giunti a Malpensa? Il teatro si sviluppa su un fronte largo 8 metri e profondo 4 ed è progettato per trasmettere contenuti dalle 8.00 della mattina alle 22.00 della sera, 7 giorni su 7. Il palinsesto prevede 7 differenti clip che includono una descrizione del Duomo di Milano e i concerti dei ragazzi dell’Istituto Musicale Pareggiato Giacomo Puccini di Milano.

Serafino Perego, Direttore Real Estate and Corporate Projects di SEA (la società che gestisce l’aeroporto di Milano Malpensa e che nel giugno 2015 ha realizzato il progetto), racconta: “Malpensa è il primo aeroporto al mondo ad ospitare un’installazione di questo genere. Siamo fieri di aver avviato questo progetto con l’obiettivo preciso di intrattenere i viaggiatori immergendoli in un’esperienza al contempo culturale e tecnologica. Abbiamo affidato la gestione di tutti gli aspetti al system integrator Studio Tangram, partner italiano del fornitore leader mondiale nell’ambito della proiezione olografica, MDH Hologram“.

L’80% dei visitatori intervistati ha dichiarato di essere estremamente colpito e soddisfatto dall’iniziativa. E voi? Avete già avuto modo di vedere questa peculiare installazione?