DoveConviene, la piattaforma digitale sulla quale oltre dieci milioni di italiani si informano e pianificano il proprio shopping, ha condotto un’indagine per delineare l’identikit di coloro che aspettano il Black Friday del 25 novembre.

Anche in un’Italia sempre più connessa, si attesta che il 94% delle vendite retail avviene ancora in negozio. Il digitale, soprattutto il mobile, ha però un impatto considerevole: il 72% degli utenti di smartphone italiani dichiara di cercare in negozio un prodotto già visto online. Inoltre, il mobile è il mezzo più gradito dai 10 milioni di utilizzatori di DoveConviene, con un’audience del 90%, un dato che si prevede aumenti a 37 milioni nel 2018.

Come si comporteranno gli utenti della piattaforma nel tanto atteso Black Friday? Nato negli Stati Uniti, l’appuntamento si sta diffondendo in maniera sempre più consistente anche tra i consumatori italiani e tra gli interessati alla possibilità di comprare prodotti di ogni tipo ad un prezzo fortemente ribassato.

I risultati della ricerca di DoveConviene dimostrano che l’83% degli intervistati desiderano usufruire delle offerte del Black Friday, consultando maggiormente quelle online (75%) contro un 25% di offline: informarsi online si conferma dunque una pratica molto diffusa. La maggior parte degli acquisti avverrà in store (61%), mentre un 39% acquisterà online; nonostante l’evento sia originariamente legato all’e-commerce, è sorprendente che la maggior parte delle vendite avvengano in negozio.

Inoltre, il 42% sceglierà qualcosa per sé, mentre un 57% si concentrerà sulla famiglia. L’obiettivo è anticipare i regali di Natale per il 67% dei rispondenti. I settori più gettonati sono: elettronica (24%) vestiti (23%) e giochi (10%), per una spesa prevista in fascia medio-alta: tra 100 e 200 euro per il 27% e tra 50 e 100 euro per il 26%.