Dal 19 ottobre 2016 arriva a Milano DriveNow, il servizio di car sharing promosso da BMW e SIXT SE. DriveNow faciliterà gli spostamenti da un punto all’altro della città grazie ad una flotta di 480 veicoli BMW tra i quali ci sono le Serie 1, Serie 2 Active Tourer e Serie 2 Cabrio e Mini con Mini Clubman, Mini 5 porte e Mini Cabrio.

Il servizio sarà operativo su un’area di 126 km2 compresa tra il quartiere Gratosoglio a sud, la stazione di Milano Bruzzano a nord, il cimitero di Lambrate ad est e il parco Acquatica Park a ovest. In futuro è prevista l’integrazione nell’area operativa degli aeroporti di Milano Linate e Malpensa e l’introduzione di 20 BMW i3 elettriche.

techprincess_drivenow_map

DriveNow è già presente in altre città europee e Milano sarà l’undicesima ad essere raggiunta dal servizio. Per utilizzarlo basta registrarsi al sito, scaricare l’app e scegliere il momento e il luogo in cui si ha bisogno dell’auto. Per terminare il noleggio si dovrà lasciare l’auto nei parcheggi consentiti all’interno dell’area operativa, nell’area verde entro 78 km2 è gratuito, mentre se si vuole lasciare il mezzo nell’area gialla è previsto un costo di 4,90 euro.

Durante la fase di lancio del servizio l’iscrizione e venti minuti di guida saranno gratuiti, successivamente l’iscrizione avrà un costo di 29 euro. La tariffa base del noleggio al minuto va da 31 a 34 centesimi in base al modello di auto ed è comprensiva dei costi di benzina, assicurazione, parcheggio su strisce blu e gialle ed Area C; la sosta avrà invece un costo di 20 centesimi al minuto.

Per avere ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di DriveNow.

CONDIVIDI
Iris è bassista e videogiocatrice, ama dire che proviene dal nulla e colleziona trofei in modo ossessivo. La troverete che cerca costantemente di platinare qualsiasi gioco le capiti sotto mano, oppure che sgrana gli occhi davanti a quasi tutto ciò che è Giapponese. Attenzione: occasionalmente potrebbe lanciare il controller!