HEXO+ è il primo drone al mondo del tutto autonomo che consente di fare splendide riprese aeree con il semplice uso di un’applicazione per smartphone.

Co-creato dal leggendario snowboarder Xavier de Le Rue, HEXO+ è nato dal bisogno di Xavier di filmare le sue avventure nei luoghi più remoti e quindi di avere con sé uno strumento facile da portare e che fosse in grado di catturare all’aperto le gesta  in qualità cinematografica. Per questa ragione nel 2014, un team composto da esperti di sport estremi, produttori di video e sviluppatori di software, hanno dato il via ad una campagna su Kickstarter che è riuscita in pochissimo tempo a raggiungere 1.306.921 dollari.

HEXO+ è pensato per garantire la massima libertà agli sportivi perché è dotato di un algoritmo collegato al GPS dello smartphone che permette di anticipare il movimento degli utenti e di atterrare poi in totale autonomia nei punti più sicuri.

Il drone, inoltre, non ha nessun controller e può essere gestito con estrema semplicità tramite il proprio smartphone (come per esempio disattivare i motori in caso di emergenza) con un’app appositamente creata e costantemente aggiornata, ma è comunque compatibile con i seguenti ricevitori: PPM RC, Futaba S.Bus e Spektrum DSM, DSM2, o DSM-X.

Tutti posso esprimere la creatività e vedere immortalate le proprie gesta grazie ad una fotocamera che garantisce fino a 60 metri immagini chiare nitide, anche con il vento e la pioggia (non è impermeabile, ma resistente all’acqua), in più è compatibile con la GoPro e 360cam.

All’interno del sito ufficiale è possibile consultarev la mappa di sicurezza per aiutare a determinare dove il drone può volare e trovare tutti i pezzi di ricambio.