Honor ha rilasciato i risultati di un indagine sui Millennials europei che dimostra come per le persone l’assunzione di rischi e il mettere al centro la famiglia siano qualità intrinseche di questa generazione, e che la tecnologia è riconosciuta come fattore abilitante che aiuta le persone a raggiungere i propri obbiettivi nella vita e a creare maggiori opportunità per la società. L’indagine mostra anche come l’ottimismo sia ancora diffuso tra i giovani europei, nonostante le sfide che l’Europa sta affrontando in questo periodo.

Lo studio è stato condotto da Honor in collaborazione con il Penn Schoen Berland (PSB), una società di ricerche di mercato e sondaggi di opinione globale, nei mesi di luglio e agosto 2016, con l’obiettivo di comprendere i valori, le sfide e le aspirazioni che stanno guidando questa fascia demografica della popolazione che darà forma al mondo di domani. Più di 1.500 Millennials nel Regno Unito, in Francia e in Germania di età compresa tra 18 e 34 anni hanno partecipato a questa ricerca.

“L’indagine dimostra che le giovani generazioni in Europa abbracciano l’idea del coraggio e sono disposte a fare scelte di vita coraggiose per raggiungere gli obiettivi per loro importanti. Hanno un atteggiamento impavido nei confronti delle sfide, atteggiamento di cui anche Honor si fa sostenitore”, ha dichiarato George Zhao, presidente di Honor. “Honor rappresenta ‘i coraggiosi’, e fornendo degli smartphone all’avanguardia, tra cui quello che introdurremo sul mercato europeo la prossima settimana, ci sforziamo di dare una spinta ai nativi digitali che vogliono realizzare grandi cose nella vita e Honor crescerà con loro.”

Le statistiche dello studio rivelano che 9 su 10 degli intervistati vedono l’assunzione di rischi indispensabile per raggiungere i loro obiettivi, “trovare il partner giusto per la vita” è in cima alla lista, denotando come i Millennials diano molta importanza alla famiglia. Il 60% degli intervistati ritiene che la loro generazione prenda più rischi rispetto ad altre generazioni e più di un terzo sostiene di aver preso almeno un rischio nella propria vita sociale, nell’istruzione e nella carriera. L’assunzione di rischi è fortemente associato con il concetto di coraggio. L’avvio di una nuova attività, l’avere figli e viaggiare per il mondo sono comunemente visti come comportamenti coraggiosi nella vita dei Millennials europei.

Per quanto riguarda la tecnologia, 8 su 10 degli intervistati dicono di sentirsi supportati dalla tecnologia attuale. Tre quarti considerano gli smartphone di vitale importanza per la loro vita quotidiana e la maggioranza ipotizza di poter gestire i propri affari familiari attraverso uno smartphone o un computer nei prossimi cinque anni.

Anche se l’Europa è oscurata da molte incertezze e da problemi difficili, i Millennials europei rimangono ottimisti secondo i risultati dell’indagine. La loro fiducia nel proprio futuro è forte. 7 su 10 degli intervistati sono d’accordo nel pensare che avranno l’opportunità di seguire i propri sogni e una vasta maggioranza pensa che loro generazione è attrezzata al meglio per aiutare i loro paesi ad affrontare i problemi più importanti.

Lo studio approfondisce anche le aspettative dei Millenials nei confronti dei brand e i risultati mostrano che i giovani apprezzano i prodotti di alta qualità che sposano le nuove tendenze e le innovazioni.

CONDIVIDI
Carlotta Bosca
Appassionata di tutto ciò che è tecnologico. Instancabile videogiocatrice sin dall'infanzia, dipendenza nata con la prima Playstation, in particolare con Tomb Raider 2 e quindi l'amore per Lara Croft. Inguaribile sognatrice, divoratrice di romanzi e fumetti (ossessionata soprattutto da Batman).