Non solo smartphone e wearable per Samsung. Durante l’IFA 2015 la multinazionale coreana ha dato grande spazio ad uno dei temi più affascinanti degli ultimi anni: l’Internet of Things.

Per Samsung, l’IFA 2015 è tutta concentrata sull’Internet delle Cose. Siamo certi che IoT rivoluzionerà il mondo dell’elettronica di consumo, e questa è per noi un’occasione per aggiornarvi su ciò che siamo riusciti a realizzare in un solo anno – ha affermato W.P. Hong, Responsabile Marketing di Samsung Electronics. – Ogni anno Samsung vende più di 300 milioni di prodotti ai consumatori europei. Oggi i prodotti Samsung sono utilizzati da 85 milioni di persone in Europa, a casa e sempre più al lavoro. Nessuna organizzazione è in una posizione migliore per far sì che l’ultima rivoluzione industriale sia guidata non tanto dalla tecnologia, quanto dalle aspettative delle persone. Secondo la nostra visione, l’IoT deve essere sincronizzata con la vita, ovvero un’IoT che sia pensato apposta per gli utenti.

È proprio con questo spirito che Samsung ha deciso di lanciare il nuovo Samsung SmartThings Hub, in arrivo in Europa nel 2016 e dotato di un processore più potente per consentire il monitoraggio video e di una batteria di riserva che dura fino a 10 ore in caso di black-out. Il sistema permette di accedere al livestream in qualunque momento, ma registra un video solo se rileva qualche evento in atteso, così da poter garantire la privacy di coloro che sono in casa.

Presentato all’IFA anche il nuovo Smart Home Monitor, che invia notifiche e video clip in tempo reale da diverse telecamere attraverso l’app SmartThings, così potrete uscire di casa in tutta sicurezza sapendo che c’è qualcuno che veglia al posto vostro e vi avvisa in caso di intrusioni, fumo, perdite e altri problemi domestici.

TechPrincess_IFA2015_Samsung_SleepSense

Novità assoluta è anche SleepSense, il nuovo dispositivo personale che monitora il sonno. Grazie all’apposita app potrete ottenere un report personalizzare su quanto e come dormite, con tanto di consigli dati dagli esperti per evitare problemi di salute. Nato dalla collaborazione con il Dottor Mantzoros della Harvard Medical School, SleepSense si posiziona sotto il materasso e misura in tempo reale battito cardiaco e respirazione; inoltre il dispositivo può essere collegato agli altri elettrodomestici smart così, una volta addormentati, verrà regolata automaticamente la temperatura dell’ambiente o verrà spento il televisore.

Spazio poi ai televisori, con le nuove TV SUHD in grado di restituire immagini di tipo HDR (High Dynamic Range), caratterizzate da maggior contrasto, colori brillanti e ombre dettagliate. I nuovi modelli inoltre supporteranno la nuova tecnologia HDMI 2.0a, mentre i modelli  SUHD già sul mercato potranno ricevere un aggiornamento software che consente la trasmissione dei metadati HDR per avere il massimo della qualità visiva.

Non sono poi mancati i televisori curvi, caratterizzati da design elegante e da un’esperienza assolutamente realistica. La gamma attualmente comprende 28 televisori che vanno dai 48 ai 105 pollici.

A stupire nel prossimo futuro però non sarà solo la qualità delle immagini, ma anche l’ecosistema offerto da Samsung che ha deciso di collaborare con aziende come Netflix, Amazon, Wuaki, Chili, Strefa VoD, Videoland, Videoload, TVN e Viaplay e con emittenti regionali di tutta Europa. Tra le novità anche la partnership con Gamefly che ha dato vita aa Gamefly Streaming, un servizio in abbonamento che porta i giochi sulla vostra TV. No, non pensate ai classici giochini da TV che andavano di moda 10 anni fa. Qui parliamo di titoli famosi come Batman: Arkham Origins, Lego Batman 3, GRID 2 e HITMAN Absolution.

TechPrincess_IFA2015_Samsung_speaker_Audio360

Non solo esperienze visive in casa Samsung. L’azienda coreana ha infatti presentato anche tre nuovi diffusori wireless Audio 360: R5, R3 e R1. Caratterizzati da una nuova interfaccia utente tap-and-swipe, dalla migliorata app Multiroom e dalla tecnologia Ring-Radiator, per diffondere il suono nell’intera stanza , i tre speaker offrono un’elevata qualità del suono unita ad un design curato che li rende perfetti per ogni ambiente.

R5, R3 e R1 saranno disponibili entro la fine dell’anno con prezzi variabili da 178 Euro a 356 Euro.

Non solo divertimento nella smart home di Samsung. Ogni tanto infatti è necessario dedicarsi ai lavori domestici ed è qui che ci viene incontro la nuova Samsung WW8500 AddWash, la prima lavatrice che ci permette di aggiungere indumenti in qualsiasi punto del ciclo di lavaggio grazie alla nuova Add Door, posta nella parte superiore della porta principale. Tutto ciò che dovete fare è premere il tasto Pausa per bloccare il tamburo e usare il nuovo sportello per introdurre i nuovi vestiti.

Non mancano poi altre novità tra cui il ciclo SuperSpeed, per fare un carico normale in meno di un’ora, la tecnologia SpeedSpray, con un getto d’acqua per rimuovere più velocemente il detersivo, e la funzione Ecolavaggio, con bolle d’acqua più grandi che penetrano i tessuti più rapidamente. Infine la nuova Addwash può comunicare con i dispositivi Android e iOS permettendo di monitore i propri lavaggi.

TechPrincess_IFA2015_Samsung_Addwash_lavatrice

Le ultime novità legate all’IoT e presentate da Samsung all’IFA di quest’anno riguardano l’automotive. Presto infatti lo SmartThings Hub si integrerà con le auto BMW mostrando le notifiche direttamente sul cruscotto, permettendo di verificare le condizioni della proprio auto o consentendo di aprire e chiudere le serrature a distanza.

Anche Volkswagen entrerà nel mondo dell IoT di Samsung introducendo la Car Mode for Galaxy, un’app che ci aiuterà a rispondere alle chiamate, ad ascoltare brani o ad ottenere indicazioni usando sia il touch che S-Voice, l’assistente vocale dell’azienda coreana. Spazio anche ai wearable device visto l’app Volkswagen funzionerà sul nuovo Samsung Gear S2 e permetterà di ritrovare l’auto parcheggiata, accedere l’aria condizionata o gestire la batteria.

Il nostro metodo di ricerca e osservazione della vita quotidiana delle persone, affermato ormai da tempo, e la capacità di guardare oltre l’ovvio per trovare modalità innovative per arricchirla, trasformando momenti quotidiani in esperienze piacevoli, stanno alla base di tutte le innovazioni IoT di Samsung – ha affermato il Dott. W.P. Hong. – Questa filosofia non è destinata a cambiare nel nostro progresso verso un futuro più intelligente, più connesso e più umano per tutti noi.