Dalla Cina con furore, LeEco debutta nel panorama mediatico americano con una nuova piattaforma di streaming, che porta con sé una notevole lista di partner. Alcuni esempi? Showtime, Lionsgate, MGM, Sling, Vice e altri.

Come possiamo notare, mancano i player più importanti del settore, ossia HBO, Hulu o Amazon Video. Per il servizio cinese, non sarà facile farsi largo in un ambiente già piuttosto saturo di competitor, dove Apple e Roku si spartiscono già buona parte del mercato USA offrendo servizi a spettatori e creatori di contenuti.

Essendo anche un brand poco noto negli Stati Uniti, LeEco dovrà appoggiarsi al nome di Vizio, il partner acquisito quest’anno, per essere riconoscibile e catturare l’attenzione (e gli occhi) degli spettatori.

Chissà se prima o poi l’azienda cinese riuscirà a portare il suo nuovo servizio anche in Italia.