MeetmeTonight 2015, l’edizione milanese della Notte europea dei Ricercatori, è giunta alla quarta edizione e quest’anno raddoppia e conquista il week end.

Per la prima volta l’evento si svolgerà in due giorni e due saranno anche le sedi: alla tradizionale location dei Giardini Indro Montanelli di via Palestro (venerdì 25 e sabato 26 settembre dalle 11 alle 22) si affianca il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di via San Vittore (venerdì 25 dalle 18 alle 24) che, da questa edizione, entra a far parte della squadra degli organizzatori accanto a Politecnico, Statale, Bicocca e Comune di Milano sostenuti da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo. Nelle stesse date MeetmeTonight sarà anche a Brescia, Como, Edolo, Pavia e Varese.

Fra le novità di quest’anno, anche l’adesione dell’Università Bocconi in qualità di main partner e di altri importanti istituti di ricerca nazionali, come CNR e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, a dimostrare, sottolineano gli organizzatori, sia la volontà di far crescere l’evento per la città sia la capacità da parte di università e istituzioni di ricerca e divulgazione di collaborare investendo risorse e entusiasmo sulla condivisione del patrimonio di ricerca e innovazione.TechPrincess_meetmetonight_2015Il programma di MeetmeTonight 2015 è stato presentato nel corso di una conferenza stampa all’interno della quale sono state presentate le moltissime attività in programma, tutte a ingresso gratuito. Durante la conferenza sono intervenuti gli assessori Mario Melazzini (Regione Lombardia) e Cristina Tajani (Comune di Milano), i rettori Cristina Messa (Bicocca), Gianluca Vago (Statale), Giovanni Azzone (Politecnico), Andrea Sironi (Bocconi), il direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Fiorenzo Galli e Carlo Mango, direttore dell’area scientifica di Fondazione Cariplo.

Tra le attività in programma abbiamo:
• ai Giardini “Indro Montanelli” (25 e 26 settembre, dalle 11 alle 22) i visitatori di tutte le età avranno a disposizione ben 112 laboratori interattivi, 14 talk sui temi dell’attualità scientifica moderati dal giornalista scientifico Luigi Bignami, 5 conferenze sul cosmo al Planetario “Ulrico Hoepli”. Oltre 520 i ricercatori impegnati nelle giornate del 25 e 26 settembre su un’area di 4000 metri quadrati. Spazio anche all’Europa con la mostra European Space Expo nel grande “dome” a forma di igloo che accoglierà anche i talk;

• il 2015 è l’Anno internazionale della Luce che MeetmeTonight celebra il 26 dalle 21.30 con la performance Lightdance della Compagnia Lux Arcana, una coreografia con danzatori e luci a led che illuminerà il finale di MeetmeTonight nello scenario dei Giardini;

• come già nelle passate edizioni anche quest’anno la mattina del venerdì (dalle 11 alle 15.30) è dedicata alle scuole: 430 gli istituti, dalle elementari alle superiori, di Milano e Monza-Brianza coinvolti attraverso l’Ufficio Scolastico Regionale. L’iscrizione per le scuole è possibile fino al 18 settembre. Fino a oggi si sono registrati oltre 1.500 studenti;

• al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia (25 settembre, dalle 18 alle 24) sono in programma 26 incontri con 40 ricercatori e 22 laboratori interattivi. 

I temi degli incontri spaziano dalle diete estreme al funzionamento della memoria, dalle particelle elementari alle serre tecnologiche, dalla zanzara tigre ai video game.
I protagonisti provengono da università italiane e internazionali, aziende innovative e istituti di ricerca come Fondazione Umberto Veronesi, IEO, IFOM, Infn, Istituto Clinico Humanitas. Vivere con i robot è il tema dell’incontro fra Minoru Asada dell’Università di Osaka e Giulio Sandini dell’IIT di Genova. Tutte le esposizioni temporanee e permanenti del Museo saranno visitabili e si potrà salire a bordo del sottomarino Toti. Tra gli interventi d’eccezione quelli dell’economista Jeremy Rifkin, dell’oncologo Umberto Veronesi e del campione olimpico di marcia Maurizio Damilano. Durante la serata si inaugurerà il Maker Space, uno spazio permanente per attività con visitatori di diverse età e competenze.

Lo scorso anno i visitatori di MeetmeTonight furono più di 30 mila, quest’anno grazie alla formula del week end si prevede di superare, se non raddoppiare la cifra.

Per maggiori dettagli e il programma completo visitate il sito ufficiale dell’evento