In Italia il fenomeno della violenza subita è purtroppo qualcosa di ampio e continuo, una spaventosa piaga nazionale che nel 2008 ha spinto la Fondazione Pangea Onlus ad attivare lo Sportello Antiviolenza Online, un sito che contiene informazioni e video per capire che cosa sia la violenza ed accompagnato da test che consentono di valutare obiettivamente la propria violenza. A disposizione anche un Forum, dove è possibile raccontare, in forma anonima, la propria situazione e chiedere aiuto ad un gruppo di operatrici competenti in materia legale e sanitaria che danno indicazioni su come reagire.

Purtroppo nell’ultimo anno la mancanza di fondi ha fatto perdere allo Sportello parte del suo potenziale. Ecco perché Monclick, da sempre convinta del potenziale femminile e della sua importanza nello sviluppo socioeconomico, ha deciso – in occasione del Natale – di aiutare questa Onlus. Come? Dal 14 novembre al 31 dicembre, grazie alla collaborazione con i principali produttori hi-tech, il noto portale di ecommerce devolverà il 2% del proprio fatturato allo Sportello, consentendovi quindi sia di aiutare questo importante servizio sia ovviamente di acquistare i regali di Natale per amici e parenti contando su una vasta gamma di prodotti.

Spesso la paura e la vergogna rappresentano il freno inibitorio perché le donne non chiedono aiuto. Lo sportello anti violenza on line di Fondazione Pangea è un luogo virtuale e sicuro perché accessibile dal telefono o dall’ufficio. Un incontro con chi può farti capire se stai subendo violenza quali sono le cose da fare. Una consulenza legale o psicologica, che ti accompagnerà verso il primo passo fuori dall’uscio di quella casa che non è protezione ma incubo“, ha dichiarato Luca Lo Presti, Presidente di Fondazione Pangea Onlus.

Insomma, Monclick e Pangea sono pronti a dimostrare che gli strumenti tecnologici, quando correttamente utilizzati, possono essere un valido mezzo per aiutare chi ne ha bisogno. E voi siete pronti a dare il vostro piccolo grande contributo?