Nikon, in collaborazione con Raindance e Asif Kapadia, regista vincitore di un premio Oscar, ha annunciato oggi i vincitori del Nikon European Film Festival.

Vincitore del concorso di cortometraggi e del premio Grand Prix è “Not a Pizza Order” di Cécile Ragot dalla Francia. La vincitrice riceverà kit video Nikon D810, reflex professionale in formato FX da 36,3 MP, e un viaggio di networking di una settimana, completamente spesato, al Festival di Cannes a maggio 2016. Not a Pizza Order ha impressionato la giuria per la sua toccante interpretazione di una violenza domestica. Con la trasformazione di un’apparente chiamata di routine in una storia coinvolgente, la regista è stata elogiata per la narrativa memorabile del cortometraggio, arricchita dalle sue incredibili competenze tecniche.

TechPrincess_Nikon_D810

Questo premio è un magnifico incoraggiamento a continuare a provare e a continuare a creare video” ha commentato la vincitrice “Sono davvero grata ai membri della giuria. Realizzo video nella speranza che abbiano un impatto sulle vite o sulle prospettive delle persone e questo premio significa che forse posso trasformare la mia speranza in realtà“.

Oltre 550 registi in erba da tutta Europa hanno ambito a questo premio presentando i loro progetti a questa seconda edizione del festival. Esplorando il tema “Momenti di tutti i giorni”, i registi principianti e professionisti si sono sfidati nella creazione di un cortometraggio della durata massima di 140 secondi in grado di trasformare un momento ordinario in una storia creativa. I vincitori sono stati selezionati dalla giuria, presieduta da Asif Kapadia, regista del documentario vincitore del premio Oscar “Amy”. Il regista era affiancato da Pieter ten Hoopen, fotografo e regista nominato agli Emmy, da Elliot Grove, fondatore del festival cinematografico indipendente Raindance, e da Dirk Jasper di Nikon Europe.

Per la categoria Best Narrative è stato selezionato “Bad Luck” di Martin Taube, dalla Svezia. Per la sezione Technical Excellence si è, invece, posizionato “Evasion” di Pierre le Gall, dalla Francia. E per la Best Student Entry si è aggiudicato il titolo “Diamondjaw” di Tormi Torop, dall’Estonia. Il premio People’s Choice (Opera scelta dal pubblico), basato sui “mi piace” e sulle condivisioni ricevuti sul sito Web del Nikon Film Festival, è andato, infine, a “At Night They Work” di Ad van Brunschot dei Paesi Bassi.

I video di maggior risalto avevano un’idea e una storia molto forti, che mi hanno accompagnato in un breve viaggio” ha dichiarato Asif Kapadia “Personalmente ho sentito ‘Not a Pizza Order’ come un cortometraggio incredibilmente potente. Ti viene da pensare che sia un video comico, ma di fatto è un opera molto seria che tratta un argomento molto importante. Sono sempre alla ricerca di qualcosa che mi resti dentro, che si tratti di un’immagine o di un momento, oppure di un video che resti nei miei ricordi quando me ne vado. Credo che i vincitori dei premi siano tutti cortometraggi eccezionali

Siamo rimasti sorpresi dall’elevata qualità dei video proposti e in particolare dalla diversità con cui è stato interpretato il tema ‘Momenti di tutti i giorni’” ha aggiunto Elliot Grove “Da collega regista quale sono e da sostenitore del cinema indipendente, sono felice che Nikon incoraggi gli aspiranti registi di tutta Europa e del mondo a sviluppare il proprio talento, premiandoli con la tecnologia necessaria ad affinare le proprie capacità“.