Le aziende che cercano di innovare, utilizzano un metodo quasi infallibile: analizzano i problemi e puntano solo ed esclusivamente alla loro risoluzione.

Vi faccio un esempio concreto: secondo uno studio di PayPal, uno dei servizi di virtual wallet più utilizzati al mondo, i micro-debiti di amici e parenti ammontano a circa 51 miliardi di dollari. Sapete già di cosa sto parlando: “ehi, ho solo le carte di credito, mi mancano 10 euro per la benzina, me li presti che te li rendo domani?“.
Il cuore vi dice di prestare quei 10 euro e di non fare il barbone (come si dice a Milano), ma la ragione sostiene il contrario; sapete già che quei soldi non li rivedrete mai più, andati in cavalleria per sempre.

Per ovviare questo fastidioso e costosissimo problema, PayPal ha inventato un nuovo servizio – PayPal.Me – che permette di inviare un link sicuro a amici e parenti in modo da poter ripagare il debito nei vostri confronti in men che non si dica.

Qualcuno magari non ne sentiva il bisogno, però dovete sapere che oltre il 50% degli intervistati si sente imbarazzato e a disagio a chiedere indietro il denaro. Per non parlare poi della perdita di tempo a cui si andrebbe incontro nel dover inseguire i micro debitori. Meglio lasciar perdere.

PayPal.MeInsomma, con PayPal.Me potrete organizzare la colletta per il regalo di compleanno di Tizio, ma anche richiedere a Caio i famosi 10 euro dati in prestito per la benzina.

Il funzionamento è davvero semplice: il servizio consiste sostanzialmente in un link personale (es: paypal.me/Meron) che può essere inviato a gruppi di amici, familiari o colleghi… futuri debitori, ecco.

Una volta condiviso il link con i vostri “futuri debitori”, essi dovranno aprirlo, inserire la cifra che vorranno farti riavere e poi dovranno cliccare “spedisci”. Seguendo questi passaggi il denaro verrà immediatamente accreditato sul conto PayPal.Me.

Un’ottima comodità per quelli che non hanno mai voglia di far valere i propri diritti soprattutto quando si tratta di denaro.

Il servizio PayPal.Me è disponibile per chiunque, aziende o privati, nei seguenti 18 paesi: America, Germania, Regno Unito, Australia, Canada, Russia, Turchia, Francia, Italia, Spagna, Polonia, Svezia, Belgio, Norvegia, Danimarca, Olanda, Svizzera e Austria.