Dopo il successo eclatante dei Musei Vaticani 3D e di Firenze e gli Uffizi 3D, arriva al cinema anche San Pietro e le Basiliche Papali 3D.

LEGGI ANCHE: Un viaggio nel Rinascimento – Firenze e le sue opere d’arte diventano 3D

La nuova avventura cinematografica, firmata Sky 3D e realizzata in collaborazione con Nexo Digital, Magnitudo Film e Sky Arte HD, propone un viaggio attraverso le quattro Basiliche Papali di Roma e i loro tesori: San Pietro, San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo Fuori le Mura. I quattro magnifici edifici, con i loro iconici e maestosi altari papali, diventano protagonisti del nuovo tour cinematografico e mostrano al pubblico i loro più antichi tesori.

TechPrincess_SanPietro_BasilichePapali3D

L’occasione che ha portato alla realizzazione del documentario è il Giubileo Straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco. Il fil rouge narrativo, che si snoda dalla basilica paleocristiana su cui sorse San Pietro sino alla grandiosità del Barocco, attraverso le preziose opere dell’arte medievale e rinascimentale, è offerto da alcuni brani di “Passeggiate Romane” di Stendhal, celebre scrittore francese ottocentesco che apprezzò e lodò le quattro chiese italiane. I brani di Stendhal saranno interpretati da Adriano Giannini, il quale introdurrà lo spettatore negli splendidi scenari dell’epoca.

La narrazione sarà, inoltre, proseguita da esperti del settore, come Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, che ci guiderà all’interno di San Pietro, Paolo Portoghesi, architetto di fama internazionale, che proporrà un appassionato approfondimento su San Giovanni in Laterano, Claudio Strinati, celebre storico dell’arte, che svelerà la storia e le leggende di Santa Maria Maggiore, e Micol Forti, direttore della collezione d’arte contemporanea dei Musei Vaticani, che presenterà agli spettatori S.Paolo Fuori le Mura.

TechPrincess_SanPietro_BasilichePapali3D

Le basiliche saranno esplorate e raccontate nei loro aspetti più intimi, attraverso la loro evoluzione nei secoli, le opere d’arte custodite, le vite e le storie di Papi ed artisti che vi si sono intrecciate (da Giotto a Bramante, da Michelangelo a Francesco Borromini, da Gian Lorenzo Bernini a Domenico Fontana, da Arnolfo di Cambio a Jacopo Torriti).

Ed ultimo ma non meno importante, il celebre uso del 3D permette la realizzazione di immagini e scenari sorprendenti, catturati da punti di vista esclusivi e inediti, facendo immergere lo spettatore nell’incantevole ambiente circostante, ponendolo a diretto contatto con le opere. 

TechPrincess_SanPietro_BasilichePapali3D

San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D sarà visionabile dall’11 al 13 aprile in sale cinema selezionate (l’elenco sarà pubblicato sul sito ufficiale dell’evento).