Satispay ha deciso, in collaborazione con Cigierre e il Gruppo Zucchetti, di aprire un canale di comunicazione diretto tra l’applicazione e il software di cassa, il che vi permetterà di pagare tramite lo smartphone nei ristoranti Old Wild West e Wiener Haus di Udine, Torino e Milano, con l’obiettivo di coprire la rete nazionale entro l’autunno.

Questa integrazione con il software di cassa TCPOS del Gruppo Zucchetti è parte della strategia di Satispay che punta a facilitare l’adozione del suo sistema alternativo di pagamento attraverso i dispositivi già installati nei negozi che comprendono appunto i software di cassa ma anche i PC e il POS, il tutto per permettere agli esercenti di abbattere i costi di accettazione dei pagamenti elettronici.

Alberto Dalmasso, co-founder e CEO di Satispay, ha dichiarato: “Quando abbiamo pensato alla messa punto del nostro sistema indipendente di pagamento avevamo ben chiaro il problema che volevamo risolvere: permettere a tutti di gestire i pagamenti, tra privati e nei negozi, in modo semplice e conveniente attraverso lo smartphone per eliminare la scomodità del contante. Quello che ancora non sapevamo era quanto fosse forte il bisogno degli esercenti di abbattere drasticamente i costi sulle transazione elettroniche. Per questo il nostro obiettivo è facilitare il più possibile qualunque esercente nell’adozione di Satispay. L’operazione messa a punto con un partner importante come Cigierre, che ha saputo cogliere tutta l’innovazione della soluzione e i vantaggi generati per ristoratori e clienti, è una grande soddisfazione e un altro passo verso il nostro obiettivo ultimo: cambiare la cultura dei pagamenti“.