Skullcandy ha deciso di puntare quest’anno sulla tecnologia wireless, aggiungendo il Bluetooth ad alcuni dei suoi prodotti più venduti. È questo il caso delle cuffie Grind e Ink’d.

Le prime combinano lo stesso iconico design ad un’ottima resa del suono data sia dall’amplificatore integrato, che produce una potenza maggiore, sia dagli high-end drivers che permettono una maggiore gamma dinamica. Dotate di morbidi cuscinetti e di una fascia in metallo leggere, le Grind Wireless vantano un’autonomia di 12 ore e integrano un microfono per gestire le chiamate ma anche i controlli dedicati alla regolazione del volume. Le cuffie Grind Wireless sono già disponibile al prezzo di 89,99 Euro. 

TechPrincess_Skullcandy_InkdWireless

Anche gli auricolari Ink’d hanno subito un trattamento analogo. Ora queste cuffie in-ear, dotate di un confortevole collare flessibile, garantiscono circa 7 ore di autonomia. Gli auricolari Ink’d Wireless arriveranno sugli scaffali a giugno al prezzo di 49,99 Euro.