L’eccellente e pluripremiata gamma di fotocamere compatte full-frame α7 di Sony da oggi è più ricca, con il nuovo modello α7S II.
La fotocamera è caratterizzata da un eccezionale range di sensibilità, pari a ISO 50-409600, grazie alla combinazione del sensore d’immagine full-frame da 35 mm e 12,2 megapixel con il processore d’immagine BIONZ X. Il sensore ottimizza la gamma dinamica in tutto il range ISO, ampliando le gradazioni cromatiche disponibili in condizioni di luce intensa e minimizzando il rumore al buio, ottenendo così immagini sempre qualitativamente elevate, anche per le condizioni di luce più difficoltose.TechPrincess_α7SII_sonyLa nuova α7S II, inoltre, vanta una serie di funzionalità video professionali, tra cui la possibilità di girare filmati in 4K con il formato XAVC S, ossia con livelli di dettaglio straordinari. Grazie all’utilizzo delle informazioni di tutti i pixel, senza line skipping o pixel binning, la fotocamera è in grado di massimizzare l’enorme potenza del sensore d’immagine full-frame, creando video in 4K con maggiore chiarezza ed effetti moiré minimi. La lettura completa dei pixel è impiegata anche nella registrazione di video in Full HD a 120 fps a 100 Mbps, raccogliendo dati da un numero di pixel cinque volte maggiore rispetto ai livelli necessari per generare il Full HD e condensando le informazioni per ottenere video di qualità estremamente alta, il che rende la nuova α7S II un prodotto ideale non solo per i fotografi, ma anche per i videomaker più esigenti.

Le funzionalità di registrazione video sono state ulteriormente perfezionate con l’aggiunta di nuovi profili: S-Gamut3.Cine/S-Log3 e S-Gamut3/S-Log3. Questi nuovi profili sono sinonimo di un’ampia gamma dinamica e di una correzione cromatica più semplice. Il modello α7S ll arriva a raggiungere i 14 stop di gamma dinamica nella modalità S-Log3, e supporta anche il profilo S-Gamut/S-Log2, molto amato dagli operatori e dai videomaker. La nuova funzione Gamma Display Assist consente all’utente di monitorare le immagini o di verificare la messa a fuoco nella registrazione di video S-Log, mentre la funzione Zebra è stata ulteriormente migliorata, per un controllo ancora maggiore.

La nuova fotocamera α7S II è, inoltre, dotata dell’innovativo sistema di stabilizzazione delle immagini a 5 assi, molto apprezzato nei modelli precedenti. Questo sistema interviene in fase di scatto, correggendo le vibrazioni del dispositivo lungo 5 assi, agendo sulle vibrazioni angolari (pitch e yaw), che hanno l’impatto più pronunciato sulla qualità d’immagine e tendono a verificarsi negli scatti con teleobiettivo, ma anche sulle traslazioni laterali (lungo gli assi X e Y), evidenti con l’aumentare dell’ingrandimento, e sui movimenti rotatori (rollio), che spesso compromettono gli scatti notturni e le registrazioni video. TechPrincess_α7SII_sonyIl sistema di autofocus di α7S II è stato perfezionato fino a raggiungere 169 punti, per una messa a fuoco rapida e precisa. La potenza del sensore d’immagine azzera il rumore nelle fotografie scattate e permette alla tecnologia Fast Intelligent AF di rilevare i contrasti più agevolmente e di reagire velocemente, anche in condizioni di luce ridotta (fino a EV-4), quando anche può avere difficoltà. Nella registrazione di filmati, le prestazioni del sistema AF risultano due volte più rapide rispetto al modello precedente.

Anche al mirino XGA OLED della α7S II sono state apportate delle migliorie in modo da raggiungere i maggiori livelli di ingrandimento ottenibili da un mirino a livello mondiale, pari a 0,78x (circa 38,5 gradi in termini di angolo visivo diagonale), e consente una visione nitida. L’impiego del rivestimento ZEISS T riduce i riflessi sul mirino e, a differenza dei mirini ottici, l’OLED Tru-Finder può essere usato per verificare istantaneamente l’impatto della compensazione dell’esposizione, del bilanciamento del bianco e di altre impostazioni sull’immagine visualizzata.

Per rendere la nuova fotocamera ancora più efficiente e pratica sono state apportate molteplici migliorie sul piano pratico ed estetico. La nuova α7S II è stata completamente rivestita in magnesio in modo da poter coniugare leggerezza e resistenza e di conseguenza ottenere una presa salda. Il pulsante, poi, dell’otturatore è stato rimodellato per ottimizzare la naturalezza dell’impugnatura. L’attacco delle ottiche è stato rafforzato per assicurare una resilienza migliore, in particolare quando si utilizzano obiettivi di altri produttori, ed è ora possibile ricaricare la fotocamera tramite l’alimentazione via USB mentre il dispositivo è in uso, prolungando la durata della batteria. Infine, a breve, verrà lanciato LCS-EBF, un rivestimento premium in pelle per il corpo macchina della α7S II, compatibile anche con i modelli α7R II e α7 II: il massimo del comfort e della sicurezza.TechPrincess_α7SII_sony

La fotocamera α7S II è compatibile con le tecnologie Wi-Fi e NFC e con l’applicazione PlayMemories Mobile di Sony, disponibile per le piattaforme Android e iOS, oltre che con la gamma sempre più ricca PlayMemories Camera Apps di Sony, che accresce le possibilità creative della fotocamera.

La nuova fotocamera digitale α7S II sarà disponibile in Europa a partire da novembre 2015.

CONDIVIDI
Carlotta Bosca
Appassionata di tutto ciò che è tecnologico. Instancabile videogiocatrice sin dall'infanzia, dipendenza nata con la prima Playstation, in particolare con Tomb Raider 2 e quindi l'amore per Lara Croft. Inguaribile sognatrice, divoratrice di romanzi e fumetti (ossessionata soprattutto da Batman).