È tempo di novità per Sony. Dopo la nuova α6500, si aggiunge un nuovo modello alla serie RX100 nella categoria delle fotocamere compatte: si tratta di RX100 V.

Nuovi livelli di performance di AF, con il sistema Fast Hybrid AF, una velocità di 24 fps e una risoluzione di 20.1 megapixel. Numeri da capogiro per una compatta equipaggiata con un’ottica Zeiss Vario-Sonnar T 24-70 mm e con il chip LSI che permette di espandere la memoria, massimizzare la velocità di processione e ottimizzare la qualità ISO anche ad alti valori.

Per la prima volta in questa serie di compatte, è presente il sistema Fast Hybrid AF, che permette di bloccare il focus in 0.05 secondi, unendosi alla capacità dell’autofocus a rilevazione di fase su 315 punti, una copertura pari al 65% del sensore.

Tra le altre novità la modalità AF-A, che permette alla camera di passare automaticamente dallo scatto continuo a singolo. Non poteva mancare nemmeno un otturatore anti-distorsione per foto di soggetti ad alta velocità, permettendo di scattare foto nitide e di alta qualità nonostante l’apertura ampia dell’otturatore.

techprincess_fotocamera_sony_rx100v

La nuova compatta, dalle dimensioni tascabili, presenta anche ottime capacità per quanto riguarda la registrazione di video: la modalità 4K permette di girare video in super-slow motion, mantenendo invariato il numero di pixel.

Infine, la neonata della serie non poteva che avere un lato digital: è compatibile con il sistema Wi-Fi e NFC, oltre che con le applicazioni PlayMemories Camera. Gli utenti potranno inoltre scegliere la denominazione dei file, per un salvataggio e un ritrovamento più facile dei propri scatti.

La nuova RX100 V sarà lanciata sul mercato europeo da novembre, al prezzo di circa 1.200 Euro.