C’è un nuovo arrivo in casa Sony: l’ultimo modello di camera mirrorless α6500, con sensore APS-C, la prima dotata di stabilizzazione ottica a 5 assi.

Inserendosi nella serie di fotocamere mirrorless di recente produzioni, anche questa nuova fotocamera possiede lo stesso sistema 4D Focus della versione precedente, l’α6300, e offre 425 punti AF a rilevazione di fase. Può scattare fino a 11 frame al secondo e 8 frame in modalità live-view shooting, permettendo di fare foto anche a oggetti in rapido movimento. Con queste specifiche, la fotocamera può scattare a queste alte velocità fino a 307 fotogrammi, grazie al suo buffer espanso.

SE SEI INTERESSATO A QUESTO PRODOTTO ACQUISTALO QUI

Il sistema di stabilizzazione  è in grado di funzionare con una grande varietà di obiettivi: con attacco E-mount senza OSS (Optical SteadyShot) e obiettivi A-mount con adattatore. Inoltre il framing e il focus possono essere sempre controllati dal mirino e dallo schermo touch.

techprincess_fotocamera_sony_%ce%b16500

Ma le novità sulle specifiche tecniche vanno oltre: è possibile girare video in 4K, nel formato 35mm senza sgranature e diminuzione della qualità; presente anche la modalità Slow and Quick (S&Q), che permette di girare video in slow e quick motion.

Tutto questo, in un corpo macchina dalle dimensioni molto simili alla precedente versione, ma dotata di corpo in magnesia e di un otturatore dalla notevole resistenza, unendo così la mobilità della serie α6000 all’usabilità della serie α7 II.

Ma quanto ci costerà questo gioiellino? La nuova arrivata di casa Sony sarà disponibile da dicembre al prezzo di 1.700 Euro per il solo corpo macchina, mentre la cifra sale a 2.800 Euro con le lenti SEL 1670Z.

SE SEI INTERESSATO A QUESTO PRODOTTO ACQUISTALO QUI