Più di 230.000 immagini, 3 categorie e fotografi provenienti da 186 Paesi. Sono i numeri dell’edizione 2016 dei Sony World Photography Awards, il grande concorso fotografico organizzato dalla World Photography Organisation.

Dopo una lunga selezioni sono finalmente stati annunciati i dieci vincitori della categoria Open e i tre della categoria Giovani, scelti tra oltre 103.000 iscritti da una giuria di esperti presieduta da Jael Marschner, ex Picture Editor di Time Out London / Sunday Times Travel.

I vincitori della categoria Open, aperta ai fotografi di qualsiasi livello, sono:

Architettura – Filip Wolak, Polonia
Arte e cultura – Swee Choo Oh, Malesia
Fotoritocco (Enhanced) – Pedro Díaz Molins, Spagna
Luce soffusa – Kei Nomiyama, Giappone
Natura e animali (Wildlife) – Michaela Šmídová, Repubblica Ceca
Panorama – Markus van Hauten, Germania
Persone – Alexandre Meneghini, Brasile
Sorrisi – Alex Ingle, Scozia
Frazione di secondo – Chaiyot Chanyam, Thailandia
Viaggio – Andrej Tarfila, Slovenia

I 3 migliori Giovani tra i 12 e i 19 anni invece sono:

Cultura – Sepehr Jamshidi Fard, Iran (17 anni)
Ambiente – Anais Stupka, Italia (12 anni)
Ritratto – Sam Delaware, Stati Uniti (18 anni)

Il vincitore di ogni categoria riceverà in premio un set di apparecchi fotografici digitali di ultima generazioni marchiati Sony e vedrà la propria opera esposta alla mostra Sony World Photography Awards 2016, in programma presso la Somerset House di Londra, dal 22 aprile all’8 maggio. Inoltre, i vincitori dei singoli temi concorreranno al titolo di Fotografo dell’anno Open e Giovani, che sarà annunciato durante la cerimonia di gala del 21 aprile nel corso della quale verranno comunicati anche i vincitori della categoria Professionisti. I due finalisti si recheranno infine al Londra per la premiazione e il Fotografo dell’anno della sezione Open riceverà un premio di 5.000 dollari. 

Scott Gray, CEO della World Photography Organisation, ha dichiarato: “Incoraggiare e sostenere chi si dedica alla fotografia è ciò che sta a cuore ai Sony World Photography Awards. Una missione più che mai evidente nei concorsi Open e Giovani, che si prefiggono di individuare e promuovere i fotografi amatoriali e gli appassionati di fotografia“.