Se siete proprietari dei veicoli elettrici Tesla Model S o Tesla Model X sarete felici di sapere che da oggi, mediante l’installazione del nuovo sofware 7.0, la vostra auto sarà in grado di guidare per le strade autonomamente.

Questo update è stato annunciato ieri dal CEO di Tesla, Elon Musk, che ha sottolineato come questa nuova feature sia ancora in fase di beta, il che significa che gli automobilisti non potranno ancora affidarsi completamente al loro veicolo. “Dato che il software è ancora in una fase iniziale è importante utilizzarla con cautela – ha spiegato Musk – In futuro però i conducenti non dovranno tenere le mani sul volante. Alla fine non ci sarà ruote o pedali”.

TechPrincess_TeslaS_TeslaX_autopilota_screen

Ma come può l’autopilota funzionare solo con un semplice aggiornamento software? Semplice: il sistema sfrutta una serie di sensori, tra cui un radar, una fotocamera, sensori ad ultrasuoni e l’immancabile GPS, installati sulle Tesla S e X a partire da settembre 2014. Il risultato è un’auto capace ora di mantenersi all’interno di una corsia, cambiarla su nostra richiesta, moderare la velocità in base a quella degli altri veicoli di fronte a noi, frenare quando necessario e infine parcheggiare automaticamente mediante la scansione che rileva posti disponibili.

Tesla, quindi, ha fatto enormi passi in avanti aggiungendo nuovi stardard per tutte le case automobilistiche che tentano di inserire la nuova e sempre più richiesta tecnologia che permette alle auto di guidarsi da sole.

FONTEPopular Science
CONDIVIDI
Carlotta Bosca
Appassionata di tutto ciò che è tecnologico. Instancabile videogiocatrice sin dall'infanzia, dipendenza nata con la prima Playstation, in particolare con Tomb Raider 2 e quindi l'amore per Lara Croft. Inguaribile sognatrice, divoratrice di romanzi e fumetti (ossessionata soprattutto da Batman).