Toshiba ha annuncia il proprio intento e la propria strategia per l’anno fiscale in corso, con l’obiettivo di rafforzare e ampliare la posizione dell’azienda nel mercato del business computing.

L’anno scorso Toshiba ha rinnovato il proprio interesse per il mid-market e il segmento corporate stringendo al contempo relazioni più strette con partner e clienti attraverso diverse iniziative di vendita e marketing – come la recente campagna pan-europea ‘Make IT work’. E’ stata pensata per sottolineare la forza dell’azienda nel supportare le richieste in continua evoluzione dell’attuale ambiente business, così come presentare la gamma di soluzioni professionali più ampia e diversificata di sempre.
Toshiba rafforzerà ulteriormente il proprio impegno nel mercato di fascia media e corporate nel corso dell’anno, estendendo il supporto strategico e i contatti con i propri partner, ma anche con clienti attuali e futuri. Per aumentare la consapevolezza e il supporto, l’azienda ha riallocato le risorse all’interno dei propri team di vendita tra partner e utenti finali. Tre quarti dei team di vendita europei ora sono dedicati a mantenere i contatti direttamente con i clienti, per stringere relazioni più strette e capire quali sono le sfide che le aziende stanno affrontando.

Inoltre, il call center pan-europeo di Toshiba, lanciato nel 2015, dedicherà maggiori risorse nei contatti diretti con possibili clienti mid-market e corporate per creare nuove occasioni di business e offrire nuove opportunità ai propri partner di canale. L’impegno di Toshiba nei confronti del canale sarà fondamentale per un’azienda che ha scelto di essere sempre più focalizzata sulla strategia di distribuzione attraverso relazioni strategiche con i partner in Europa.

Per fidelizzare e acquisire clienti mid-market e corporate, Toshiba si concentrerà nella pubblica amministrazione, educazione superiore e nel settore pubblico in alcuni Paesi come UK, Spagna e Olanda, dove Toshiba registra già una forte presenza.

“Crediamo che questi investimenti in EMEA stiano creando forti condizioni per la crescita del nostro business PC nelle aree e nei mercati per noi fondamentali”, ha aggiunto Maki Yamashita. “Abbiamo fiducia nell’efficacia di questa strategia e puntiamo a ottenere una crescita a doppia cifra in questi mercati”.

Ulteriori cambiamenti vedranno Toshiba Europe estendere le proprie competenze fino a raggiungere Medio Oriente e Africa, diventando così una delle quattro sedi strategiche per le soluzioni di business computing a livello mondiale dell’azienda.
Inoltre, l’azienda adotterà un approccio più agile nelle fasi di sviluppo e produzione dei prodotti, gestendo internamente sia la progettazione che la realizzazione. Attualmente i nuovi notebook sono tutti realizzati nella fabbrica di Toshiba a Hangzhou (Cina), garantendo la massima qualità in ogni fase del processo produttivo.

Oltre all’esperienza nel business computing tradizionale, Toshiba ha creato anche un team europeo dedicato per introdurre sul mercato nuove soluzioni per le aziende, basate su una profonda attività di Ricerca e Sviluppo portata avanti da Toshiba Corporation. Con altri annunci previsti, questo creerà opportunità per sostenere sia i clienti sia i partner con nuove tecnologie e soluzioni.