Viaggiare con la propria famiglia è un’esperienza meravigliosa, anche se necessita di una maggiore organizzazione. Per questo motivo, il motore di ricerca KAYAK ha raccolto in una guida pratica e completa molti consigli e suggerimenti utili per aiutare gli italiani a pianificare al meglio i loro viaggi in famiglia. KAYAK ha infatti effettuato un confronto tra cinque compagnie aeree (Alitalia, Ryanair, easyJet, Lufthansa, Vueling) per individuare i servizi che offrono a chi viaggia con la propria famiglia.

Alcuni consigli proposti dalle compagnie riguardano soprattutto i viaggiatori più piccoli, prima..e dopo la loro nascita. Le compagnie aeree indicano per le madri in dolce attesa che, dalla 28° settimana di gravidanza, devono preparare un certificato medico per viaggiare. Quando invece i loro piccoli sono nati, ecco alcune indicazioni circa le tariffe a loro dedicate: i neonati (minori di 2 anni) viaggiano in braccio, con una riduzione media dell’80% del biglietto per adulto per Alitalia oppure con una media di 25 Euro a biglietto per le compagnie low-cost. Per quanto riguarda invece i più grandicelli, da 2 a 11 anni, è prevista in alcuni casi solo la riduzione del 25% oppure la stessa tariffa degli adulti.

E per trasportare seggiolini e passeggini? In genere le compagnie aeree prevedono anche per i bambini fino a 2 anni le stesse condizioni degli adulti per il trasporto dei bagagli a mano e imbarcati. Alcune compagnie low cost, come Ryanair, Vueling e easyJet, non consentono il trasporto di bagagli gratuitamente, ma permettono di imbarcare senza costi aggiuntivi il passeggino.

Altre informazioni utili da sapere prima di imbarcarsi in volo sono la possibilità o meno di portare a bordo giochi (non concessi da Ryanair) oppure film e attività di intrattenimento (easyJet e Ryanair non prevedono queste opzioni). Inoltre si consiglia di portare qualcosa che i bambini possano masticare durante il decollo e l’atterraggio: aiuterà a compensare le pressione auricolare. Anche tenere nel bagaglio a mano un cambio d’abiti per il bambino potrebbe sempre tornare utile.

La maggior parte delle compagnie aeree consente di trasportare nel bagaglio a mano latte per neonati, latte in polvere e acqua sterilizzata in quantità che superano quelle normalmente permesse per il trasporto di altri liquidi. Ai controlli di sicurezza potrebbe essere chiesto di assaggiare il contenuto. Esistono anche servizi offerti dagli aeroporti, come il Family Friendly, a Malpensa e Linate, che permette alle famiglie con bambini fino a 12 anni di avere priorità al momento dell’imbarco. Anche l’aeroporto di Roma Fiumicino permette l’imbarco prioritario, a seconda della compagnia aerea.

Gurhan Karaagac, esperto di viaggio KAYAK, ha così commentato: “La ricerca di KAYAK conferma che, quando si tratta di viaggiare con i bambini, non tutte le compagnie aeree sono uguali, quindi prima di procedere con la prenotazione occorre sempre valutare con attenzione. […] Viaggiare con la propria famiglia può sembrare complesso, ma bastano solo un po’ di pazienza e un pizzico di organizzazione in più: KAYAK.it mette a disposizione dei suoi utenti una serie di consigli e strumenti utili per trovare le soluzioni di viaggio che meglio si adattano alle loro esigenze, aiutandoli a pianificare la vacanza perfetta per grandi e piccoli”.

Volete scoprire altre curiosità per viaggiare in sicurezza in compagnia dei vostri bambini? Potete scaricare qui la guida di Kayak!