Quando progettiamo un viaggio, una vacanza, anche solo un semplice e breve weekend festivo, pregustiamo fin dall’inizio il momento in cui arriveremo a destinazione, quando poseremo le valigie per terra o quando in quell’attimo tipico esclameremo: “Finalmente in vacanza!

Eppure, durante i nostri progetti e durante le nostre meritate vacanze, non ci fermiamo mai  veramente a godere del momento più speciale tra tutti: il tragitto, il percorso che ci porterà alla nostra beneamata meta. E se per Lessing “l’attesa del piacere è essa stessa il piacere“, ecco che stavolta vogliamo stravolgere il punto di vista e presentarvi degli itinerari che fanno del “percorso” stesso la loro chiave di volta, con uno dei mezzi per eccellenza in questo campo: il treno.

Ecco quindi che vi presentiamo i 10 migliori viaggi in treno del mondo.

1. Rocky Mountaineer (Canada)

Nato ben venticinque anni fa, nel 1990, il Rocky Mountaineer è una delle attrattive tecnologiche più stupefacenti del Canada. Fondato dall’Armstrong Group, il treno veloce esplora tutta la zona occidentale del Paese, da Banff fino alla classica Vancouver, attraversando montagne rocciose, laghi cristallini e le splendide foreste di conifere.

Il tragitto porterà i visitatori alla scoperta della fauna più rinomata del territorio, come le grandi aquile reali, le bighorn (pecore tipiche delle zone rocciose), le alci e i famosi grizzly. Ma tipico della zona è anche il salmone, frequentatore assiduo di molte tappe del tour del Rocky Mountaineer. Nel tentativo di contribuire a sostenere e proteggere l’ambiente naturale lungo le sue linee, la compagnia ferroviaria ha stipulato una partnership con la Pacific Salmon Foundation, organizzazione non-profit dedicata alla ricostituzione del salmone nel Pacifico. Inoltre, è stato prefissato l’obiettivo di ridurre i consumi del 50%, attraverso un attento aumento del riciclo su tutte le rotte. Se la natura intrepida e selvaggia del Nord America stuzzica la vostra curiosità e i paesaggi canadesi hanno colpito il vostro cuore, il Rocky Mountaineer è il treno che fa per voi.

2. Belmond Royal Scotsman (Scozia)

Dai paesaggi rocciosi ed incontaminati del Canada ci spostiamo verso la verde e cinematografica Scozia, madre di numerosi film e ambientazioni fiabesche. Il Belmond Royal Scotsman è il treno veloce e lussuoso che, partendo da Edimburgo, porta i suoi 36 viaggiatori nel cuore delle Highlands, attraverso un’esperienza interattiva e immersiva del territorio scozzese. All’interno, l’Observation Car è il luogo di ritrovo per eccellenza, in cui sorseggiare un gradevole aperitivo seduti comodamente su morbidi divani, mentre castelli, paesi e valli scivolano via uno dopo l’altro.

Ricco di intarsi e tessuti pregiati, il Belmond Royal Scotsman offre un’alta cura per i dettagli e per le cabine dei passeggeri, per un viaggio all’insegna della raffinatezza e del gusto. Il servizio permette, inoltre, di usufruire di attività interattive come il tiro al piattello, l’highland safari e la visita al castello o alla tipica distilleria di whisky. Il pomeriggio sarà possibile rilassarsi con un pregiato tè del luogo, mentre la sera verrà servita la cena a lume di candela, lasciando che l’imbrunire del paesaggio culli il nostro cammino.

3. Venice Simplon – Orient – Express (Europa)

Gestito e pubblicizzato nuovamente da Belmond, operatore alberghiero specializzato, il Venice Simplon – Orient – Express è il treno veloce per chi non vuole rinunciare ad un tour per le più grandi bellezze d’Europa, godendo dei migliori servizi e del miglior confort. Partendo da Venezia per arrivare a Londra, il tragitto prevede paesaggi variopinti e mozzafiato come quelli della Francia e della Svizzera. Durante l’anno, sono previsti, inoltre, altri itinerari che includono destinazioni imperdibili come Budapest, Istanbul, Praga, Vienna e Stoccolma.

Costituito da carrozze accuratamente rivisitate in stile anni ’20/’30, il treno prevede diverse soluzioni di alloggio, tra cui le rinomate cabine doppie che, di giorno sono configurate come un salotto con divano a panca, poggiapiedi, tavolino e mobile con lavandino, e durante la notte, invece, diventano un’accogliente camera da letto, con un letto superiore e un letto inferiore. A completare il servizio è la pregiata cucina europea, di cui gran parte degli ingredienti vengono colti o pescati durante il tragitto del viaggio (tra cui le aragoste della Bretagna, i pomodori della Provenza o l’agnello di Mont St Michel), per un menù sempre fresco e di stagione.

4. The Ghan (Australia)

Per gli amanti dell’esotico e dei territori australi, The Ghan è l’attrattiva giusta. Portatore del nome degli antichi cammellieri afghani che passavano per il territorio, il treno veloce porterà i suoi viaggiatori lungo i magnifici ambienti dell’Australia, partendo da Adelaide, passando da Alice Springs, per terminare a Darwin, per un totale di 2979 chilometri.

I paesaggi che si alterneranno saranno degni delle migliori cartoline, dalle pianure sconfinate ai Monti Flinders, per proseguire con le escursioni nel cuore del continente. La flora subtropicale colora il paesaggio con bellezze quali l’acacia dorata, l’albero del tè (melaleuca) e i bellissimi callistemi. Che preferiate intraprendere il vostro viaggio da nord a sud o viceversa, i tre giorni a bordo del The Ghan vi porteranno alla scoperta di uno dei territori più pittoreschi del nostro pianeta, dal rosso intenso della terra australiana al blu zaffiro dell’Oceano Indiano.

5. Seven Stars (Giappone)

Parlando di paesaggi mozzafiato e viaggi scenografici non si può non citare la splendida terra del sol levante, patria del famoso Seven Stars. Gestito dalla Kyushu Railway Company, il treno di lusso prende il suo nome dalle sette prefetture di Kyushu: Fukuoka, Saga, Nagasaki, Oita, Miyazaki, Kumamoto e Kagoshima. Il nome allude anche ai sette aspetti più importanti da non perdere nel territorio: le sorgenti termali, la natura, i luoghi istituzionali, la storia e la cultura, il cibo, la cordialità della sua gente, e il suo sistema ferroviario.

Il viaggio dispone di due alternative, la più lunga, dalla durata di 4 giorni, che prevede un approfondito giro perla rinomata zona, attraverso le stazioni termali Hot Springs e le aree urbane più commerciali, e la più breve, dalla durata di 2 giorni, che si concentra, invece, sulla parte settentrionale di Kyushu, partendo da Fukuoka e passando per Oita, Nagasaki, e per il monte Aso. Le carrozze sono caratterizzate dai tipici elementi dell’artigiano giapponese, come il legno palissandro e d’acero, i pavimenti in noce, i paraventi shoji e porte scorrevoli decorate con fiori e uccelli. Il treno prevede un numero massimo di 28 passeggeri per un viaggio intimo, rilassato ma caratterizzato dal lusso dei vagoni e dalla bellezza dei paesaggi giapponesi.

6. Rovos Rail (Sud Africa)

Risalente al 1985, il Rovos Rail è il più grande treno veloce ad attraversare il Sud Africa e ad offrire ai suoi passeggeri alcune tra le più belle viste al mondo. Il tour presenta diverse tappe nel programma situate lungo la Garden Route, come il Botswana, lo Zimbawe, lo Zambia e la Tanzania. Il servizio offre viaggi di diversa durata, dalla corsa di 24 ore a quella di ben 14 giorni da Cape Town fino a Dar es Salaam.

Il treno può ospitare 72 passeggeri che coccola piacevolmente con un servizio 24 ore su 24 in carrozze di lusso ristrutturate in stile anni ’20. Le suite sono realizzate con pannelli in legno e i bagni sono caratterizzati dallo stile vittoriano. Vini tipici sudafricani e pasti ricercati sono all’ordine del giorno purché si segua una semplice regola: rilassarsi seguendo l’abbigliamento e il mood di tutto il tragitto, lasciandosi immergere nell’evocativa ambientazione vintage e nei meravigliosi e variopinti paesaggi che si susseguono. Caratteristica unica di tutto il viaggio è, però, la possibilità di aprire il finestrino per potersi godere l’aria sudafricana o per scattare memorabili fotografie, grazie alla ridotta velocità a cui corre il Rovos Rail.

7. El Transcantabrico Gran Lujo (Spagna)

Torniamo in Europa con il treno veloce spagnolo El Transcantabrico Gran Lujo, che da Santiago de Compostela, passando per Oviedo e Bilbao, porterà i suoi passeggeri fino a San Sebastián, per un viaggio dalla durata di ben 8 giorni.

Definito un “hotel a 5 stelle su rotaie“, il treno veloce comprende servizi e comfort per tutti i gusti, cullando i propri passeggeri all’interno di cabine che evocano i grandi film ed opere letterarie del XX secolo. Le camere private sono dei veri e propri alloggi di lusso, raffinati e dettagliati, che ospitano camera da letto, bagno indipendente e soggiorno. La notte a bordo del Transcantabrico Gran Lujo significa sempre e solo una cosa: festa, con varie perfomance dal vivo ed attività di intrattenimento. I viaggiatori più tranquilli potranno invece sorseggiare un drink nelle cabine più interne o visitare la città immersa nella notte. Durante la rotta saranno organizzate escursioni sia in riva al mare che nelle incantevoli montagne, passeggiate tra le suggestive piazze spagnole e visite ai musei e alle cattedrali tipiche. 

8. Glacier Express (Svizzera)

Inaugurato nel 1930, il Glacier Express si presenta da sé, in tutta la sua fierezza, già semplicemente con il suo nome. Passando per montagne innevate, gelidi paesaggi ed incantevoli località dipinte di bianco, il treno veloce si concentra su un tour dedicato alla Svizzera meridionale, partendo da Zermatt, la tranquilla località ai piedi del Matterhorn, per arrivare alla mondana St. Moritz. Dal Vallese all’Engadina il treno attraversa la Svizzera primitiva al passo del Gottardo, immergendosi nelle due fonti del Rodano e del Reno.

Le attività offerte dal servizio sono molteplici e per tutti i gusti: spedizioni in mountain bike tra i paesaggi invernali della Svizzera, escursioni su viste mozzafiato che vi lasceranno estasiati ed ovviamente, ultimo ma non meno importante, l’immersivo e tipico sci, capace di immergervi nella natura gelida e incantevole del luogo. I paesaggi a disposizione lasceranno un segno nel cuore: immense distese di prati fioriti, cime alpine innevate, fragorosi torrenti di montagna ed anche castelli medievali ricchi di storia. E grazie al meraviglioso Parco Nazionale del Canton Grigioni, sorto nel 1909 ed attraversato dal tour, anche la ferrovia è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

9. Serra Verde Express (Brasile)

Risalente addirittura al 1880, la linea del Serra Verde Express si snoda attraverso le montagne della Serra do Mar fino ad arrivare alla costa sud orientale del Brasile, passando per Piraquara, Ponta Grossa e Guarapuava, per un viaggio di sole tre ore tra 14 gallerie e 30 ponti.

I paesaggi e i luoghi da visitare sono molteplici e rispecchiano il brioso e colorato stile brasiliano: dal viadotto del Carvalho, con vista sulla splendida foresta pluviale, alla città storica di Morretes, dove si possono assaggiare lo specialità tipiche della gastronomia locale. I viaggiatori potranno, inoltre, visitare la città turistica di Ponta Grossa, nodo stradale e ferroviario, caratterizzata da attrazioni naturali, storiche e culturali che si manifestano nel bel mezzo del Campos Gerais, offrendo ai viaggiatori molteplici opportunità per il tempo libero. Meta del viaggio è anche la fredda cittadina di Guarapuava, situata nello stato del Paraná, famosa per la Lagoa das Lágrimas, lago naturale al centro della città e famoso centro ricreativo per pedalò e itinerari di jogging.

10. Semmering Railway (Austria)

Denominata così grazie al passo del Semmering, la linea ferroviaria Semmering è la prima in tutta l’Austria e madre di percorsi incantevoli e paesaggistici. Partendo da Gloggnitz ed arrivando a Mürzzuschlag, la linea attraversa tutto il territorio meridionale, percorrendo 14 gallerie e 16 viadotti. Attraversando campagne boscose, montagne impervie e radure degne di cartoline, la rete ferroviaria è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 1998.

Oltre alle attrazioni paesaggistiche, l’itinerario permette anche una sosta all’evocativo Sudbahn Museum, museo secolare del treno, alla seggiovia Rax-Seilbahn, al Ghega Museum, museo dedicato all’ingegnere progettista della linea ferroviaria, Carlo di Ghega, all’antico e caratteristico castello Burg Seebenstein, e al centro sciistico Warth-Schröcken. L’offerta del Semmering Railway mette d’accordo tutti, grandi e piccini, regalando ai turisti paesaggi che non dimenticheranno mai. 

Questi erano per noi i migliori 10 viaggi in treno che dovete provare almeno una volta nella vita, per poter dire finalmente di aver assaporato l’itinerario stesso, il viaggio nella sua essenza più totale, la bellezza del lasciarsi trasportare dal percorso mutevole di una corsa in treno.

E voi? Avete visitato alcuni di questi luoghi? Vi piacerebbe percorrere uno di questi tragitti?