Airbnb non vuole solo essere un sistema di affitacamere a notte (che termine antiquato): vuole diventare una community sempre più forte in cui ogni viaggiatore si senta appartenente al gruppo.

Dopo l’iniziativa #OneLessStrangerdi cui vi avevamo già parlato – Airbnb lancia una mappa interattiva in cui potrete vedere dove stanno alloggiando in questo istante gli utilizzatori del servizio. Ovviamente non vi è nessuna violazione della privacy: troverete dei semplici puntini luminosi in corrispondenza dei vari alloggi.

Scoprirete quindi che l’Europa è il vero cuore pulsante di Airbnb a cui si aggiunge anche il Costa Rica. Troverete invece “barrati” Corea del Nord, Siria e Iran per ovvi motivi.

Airbnb sta riducendo sempre di più il numero di sconosciuti nel mondo. La notte di capodanno infatti 550 mila visitatori hanno scelto Airbnb per viaggiare in oltre 190 paesi.

Noi lo abbiamo usato più e più volte per i nostri viaggi di lavoro e di piacere e ogni volta anche noi incontriamo “sconosciuti” interessanti con cui ci è capito anche di stringere amicizia. E voi, lo avete già utilizzato Airbnb?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − cinque =