AMD partecipa, in qualità di partner tecnico, al Drago d’Oro, il premio che ogni anno celebra i migliori videogame lanciati nell’anno solare precedente, con un occhio di riguardo ai giochi made in Italy.

LEGGI ANCHE: Il 24 marzo torna il Drago D’oro

L’evento, giunto alla sua terza edizione, è promosso da AESVI, l’Associazione di categoria dell’industria dei videogiochi, e la serata di premiazione si terrà presso il museo Maxxi di Roma il 24 marzo 2015.

Siamo lieti di partecipare in qualità di partner al Drago D’Oro e in particolare di premiare la categoria degli sviluppatori italiani – commenta Gabriele Rentocchini, Head of EMEA Consumer Sales, AMD – Obiettivo di AMD è semplificare il loro lavoro e questo è possibile grazie al nostro impegno nella creazione e diffusione di tecnologie che permettono di ottenere il meglio dalle potenzialità dell’hardware, sia dal lato APU, GPU che CPU”.

AMD è infatti da sempre attenta allo sviluppo di nuovo tecnologie che permettano ai videogiocatori di ottenere il massimo dal proprio PC, senza però dimenticarsi chi i videogiochi li sviluppa. L’azienda ha creato AMD Mantle, che aiuta i developer a portare i giochi sul mercato in modo più veloce semplificando l’applicazione di tecniche di programmazione e ottimizzando l’architettura Graphics Core Next.

La presenza di AMD a questo importante appuntamento tutto italiano riconferma l’impegno dell’azienda nel sostenere la community di sviluppatori il cui ruolo è determinante nella creazione di titoli che offrono contenuti di ultima generazione e ad alte prestazioni.

Elena Moroni
Studentessa di lingue e letterature straniere, ha sempre il naso immerso in qualche libro, sia cartaceo che ebook. E' attratta da tutto ciò che può essere considerato tecnologico. Frequentatrice assidua di cinema, fra serie TV e videogiochi sogna di viaggiare lavorando e viceversa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × uno =