AMD rivela i nuovi processori della sesta generazione A-series pensati per lo streaming in HD e il gaming online su notebook.

I nuovi device saranno i primi ad alte prestazioni APU, Accelerated Processing Unit, con design System-on-Chip e avranno nome in codice “Carrizo“. Con grafica IP, i device promettono alte prestazioni unite ad un’eccellente efficacia, capace di regalare esperienze di streaming e sessioni di gioco incomparabili.

La nuova serie sfrutta fino a 12 Computer Cores – 4 CPU + GPU 8 – sfruttando l’AMD “Excavator”, creando, così, un processore innovativo che vanta una batteria due volte più duratura del suo predecessore, il doppio delle prestazioni di gioco rispetto alla concorrenza, nuove esperienze di computing e il supporto di Windows 10 coadiuvato da DirectX 12.

Il notebook rimane lo strumento ideale, versatile e necessario nella vita delle persone” dichiara Matt Skynner, vicepresidente aziendale e direttore generale AMD “L’unico dispositivo che fa tutto e lo fa bene, e il consumatore di oggi non dovrebbe pagare per godere di alta qualità video in streaming, di un’esperienza superiore con i giochi online, e una potente gestione dei contenuti. Questo cambia oggi con la 6° generazione AMD A-Series Processor, progettata per offrire eccezionali esperienze mai viste prima in un notebook mainstream, rendendo l’innovazione a disposizione di tutti. I nostri partner hanno in programma di introdurre la nostra APU di 6° generazione in molte delle piattaforme notebook più innovative di oggi, dimostrando tutto il potenziale della capacità dell’APU” .

TechPrincess_AMD_A-series

I nuovi processori permetteranno agli utenti di beneficiare di una maggiore qualità, un’eccellente riproduzione visiva, incluso il supporto per i video con risoluzione HD Ultra, un basso consumo energetico ed una conversione dei media 5 volte più veloce. 

AMD e Microsoft continuano a rinnovarsi nel personal computing con i progressi di Windows 10 e DirectX 12 e con l’introduzione dei processori AMD di oggi di 6° generazione A-Series” sostiene Roanne Sones, general manager per Microsoft Corporation “I consumatori potranno godere delle caratteristiche più interessanti di Windows 10, attraverso una grande esperienza su notebook“.

I processori A-series sono dotati di archittetura AMD Radeon Graphics Core Next per fornire prestazioni di gioco pari al doppio di quelle dei predecessori. Grazie al FreeSync, inoltre, i giocatori potranno godere di un’estrema fluidità di gioco senza sacrificare, con ciò, la resa grafica dei titoli. I device, saranno forniti con Gesture Control, che permetterà di controllare il proprio notebook con un semplice gesto della mano.

I nuovi processori A-series saranno disponibili da giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × uno =