another sight

Another Sight, titolo firmato dallo studio italiano Lunar Great Wall Studios, si è  recentemente mostrato in un nuovo spettacolare trailer.

Another Sight, la storia di Kit e Hodge

Alla base della storia di Another Sight c’è la vicenda dell’adolescente Kit che, mentre esplora la metropolitana londinese durante la sua costruzione nel 1899, rimane bloccata nei tunnel a causa di un crollo.

Una volta ripresi i sensi, però, la situazione è completamente cambiata: Kit si ritrova infatti senza vista, intrappolata nel buio del sottosuolo. A correre in suo aiuto è Hodge, un piccolo gatto che trova la ragazza e diventa i suoi occhi, così da poterla guidare fino all’uscita.

Il percorso per raggiungere la luce è lungo e porterà la coppia all’interno di un mondo bello e unico, in cui i due avranno anche la possibilità di scoprire l’esistenza di una società segreta formata da alcune tra le maggiori menti artistiche e culturali del passato.

Un gameplay ricco di emozioni e tante sorprese

Il fulcro di Another Sight sono le emozioni: l’avventura della ragazza e del fedele gattino riesce infatti a toccare temi capaci di scaldare l’animo, come la fiducia, la compagnia e la paura di perdere ciò che si dà per scontato. Ad amplificare l’effetto sarà il supporto fornito dalla colonna sonora, basata sui suoni di un’orchestra sinfonica.

All’interno del viaggio nel sottosuolo di Londra, i due protagonisti incontreranno molti famosi personaggi del passato, tra cui Claude Monet e Nikola Tesla, che mostreranno loro il mondo in modo diverso, insieme ai suoi pericoli e alle sue bellezze.

La presenza di due personaggi permetterà ai giocatori di dividere il duo, così da esplorare più aree e individuare le soluzioni ai piccoli puzzle da superare per proseguire nel tragitto.

Another Sight sarà disponibile più avanti quest’anno su PC, Playstation 4, Xbox One e Nintendo Switch

Maria Elena Sirio
Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.