ferrari e apple siglano l'accordo per le nuove smartcar icarSmarphone, smartwatch e smartcamera. Tutto questo essere smart sta invadendo le nostre vite. Anche il settore automotive sta prendendo la stessa direzione. Emblematico è stato l’accordo siglato da Apple e Ferrari per lanciare un sistema operativo da auto, come riporta il Financial Times.

Anche senza Jobs, la lungimiranza di Apple sembra non avere eguali: dopo i computer, ha conquistato prima la telefonica e poi i tablet battendo per prima un sentiero ormai percorso da tutti i suoi competitor.

La scelta di Apple è ricaduta in prima battuta su Ferrari perché il Senior Vice President Internet Software e Service di Apple, Eddy Cue, è da poco entrato a far parte del board di Ferrari. Ecco quindi che l’accordo è presto fatto.

Non solo Ferrari ma verosimilmente anche Merces-Benz e Volvo faranno parte dell’accordo. La vera rivoluzione sta nel fatto che, per la prima volta nella storia, che il colosso di Cupertino acconsente di inserire i suoi software all’interno di device non di sua proprietà.

iCar, così pare si debba chiamare il software, potrà connettere l’auto a internet integrando la comunicazione tra i vari device del guidatore a anche aiutare nella mobilità nei centri urbani. Il risultato saranno auto sempre più connesse e social ma che al contempo cercheranno di diminuire le distrazioni alla guida tenendo le mani libere e impegnate solo nella guida. Siri il software basato sul riconoscimento vocale di Apple quindi, sarà il vero e proprio protagonista.

Apple però già nel giugno 2013 aveva mostrato il primo prototipo di “iOS in the Car” un vero e proprio sistema di mirroring da iPhone/iPad e il computer di bordo. Questo era solo un prototipo, l’annuncio ufficiale e tutti i dettagli del progetto verranno svelati durante il Salone di Ginevra che avrà luogo dal 6 al 16 marzo 2014.

Si prospetta una rivoluzione per il mondo dell’auto?

ios in the car ios su computer di bordo dell'auto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno + 18 =