Nel 2015 Archos ha dato vita a PicoWAN, una società sussidiaria capace di creare un’estesa rete geografica a bassa potenza con capacità comunicative bidirezionali. Che significa? In sostanza si tratta una tecnologia perfetta per l’era dell’Internet of Things, un’epoca in cui il nostro smartphone è ormai in grado di comunicare con il frigorifero, la lavatrice, il sistema di riscaldamento e il forno, tutti collegati comodamente alla rete di casa.

LEGGI ANCHE: PicoWAN: ecco il nuovo network dedicato all’Internet of Things

L’azienda francese ha deciso di ampliare ulteriormente il proprio impegno in questo campo aderendo alla LoRa Alliance, l’alleanza tecnologica leader nell’IoT. Lo scopo? Ampliare l’offerta offrendo nuove stazioni e sensori compatibili con il protocollo LoRaWAN e ideali per lo smart metering, la gestione dei consumi e l’ottimizzazione dei costi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 + uno =