Di questi tempi, in cui la presenza online è tanto intensa quanto costante, la possibilità di esposizione ai rischi si fa sempre più elevata, persino su Mac. L’utente potrà anche essere sicuro che ogni singolo bit dei ransomware e dei trojan venga bloccato sul proprio sistema, ma i continui tentativi di attacco potrebbero comunque esporne la privacy a furti di dati personali da parte dei soliti malintenzionati o causare fastidiosi rallentamenti del device.

Avira ha pensato anche a questo e ha deciso di lanciare la sua nuova soluzione per i sistemi macOS: Avira Security. L’app, disponibile al download gratuito su Mac App Store, fornirà un ampio pool di funzioni per la protezione del computer, partendo dalle connessioni crittografate fino ad arrivare alla protezione in tempo reale.

Abbiamo già testato il software di Avira su Mac e siamo pronti a spiegarvi come funziona.

Avira Security: protezione semplice e gratuita

Nonostante il loro livello di sicurezza sia decisamente più elevato rispetto ai sistemi Windows, anche i Mac possono essere presi di mira dagli hacker e necessitano, pertanto, una costante sorveglianza delle informazioni sensibili in essi contenute.

“Per colmare questa lacuna abbiamo sviluppato Avira Security, un’applicazione che migliora la sicurezza della vita online degli utenti e si integra perfettamente con il look and feel dell’esperienza Mac”, con queste parole Travis Witteveen, AD di Avira, ci parla della nuova soluzione proposta dall’azienda. Ma in che modo l’app garantirà tale sicurezza?

Una volta installata l’app gratuita di Avira Security basterà attivarla per potersi connettere in modo più sicuro, controllare la presenza di contenuti potenzialmente dannosi e ottimizzare lo spazio disponibile sul disco rigido del Mac. Ecco le feature principali:

  • Connessioni crittografate: concedendo gli appositi permessi, Avira Security si connetterà automaticamente al server VPN più vicino e veloce. In tal modo il software potrà garantire l’anonimato delle attività online e proteggerci da tracker indiscreti, attraverso una semplice operazione basata sul protocollo di crittografia di macOS.
  • Protezione in tempo reale: grazie alla sincronizzazione della cartella Download dell’utente con i campioni di malware noti di Avira Protection Cloud, Avira Security ci avviserà ogniqualvolta avremo scaricato un software dannoso sul nostro computer.
  • Archiviazione ottimizzata: il software pulisce le varie cache sul Mac per liberare più spazio utile sul disco, analizzando le cartelle delle app Finder, Safari, Mail, iTunes e App Store ed eliminando immediatamente i dati superflui.

Per i possessori dei più recenti MacBook Pro, Avira Security offrirà la piena integrazione con la Touch Bar, per attivare le funzionalità del software di protezione con un solo tap.

Ricordiamo ancora una volta che Avira Security è già disponibile al download gratuito su Mac App Store: potete scaricarlo cliccando sul seguente link.

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.