Ancora oggi, a distanza di anni, una delle menti più eclettiche d’Italia viene celebrata e onorata da tutti i più grandi appassionati di scienza, arte e ingegneria. Proprio ieri, infatti, il grande Leonardo Da Vinci ha compiuto 563 anni e, dopo tutto questo tempo, è ancora uno dei geni più famosi nell’intero globo.

Per celebrare questa ricorrenza Applix e Skira Digital hanno creato Being Leonardo, la prima app che permette a chiunque di calarsi nei panni genio rinascimentale. Attraverso questo meccanismo si potrà accedere agli ambienti in cui ha vissuto e lavorato, ricostruiti in 3D, ma anche osservare le sue avveniristiche invenzioni e i suoi meravigliosi dipinti. Ogni aspetto scientifico, tecnologico ed artistico verrà trattato attraverso diverse sezioni, distribuite in una timeline sinottica che organizza tutti i contenuti per vita, opere, idee, eventi e personaggi, consultabili attraverso un comodo impaginato.

Progettata sia per smartphone che tablet e coadiuvata dal visore Samsung Gear VR, l’applicazione mostrerà agli utenti diverse ambientazioni, ricostruite in maniera fotografica, in 3D o tramite disegni, con cui si potrà interagire in maniera immediata grazie all’attivazione visiva dei contenuti. All’ingresso l’utente si immerge in una sorta di grande codice tridimensionale, con elementi tratti dai Codici di Leonardo, macchine in 3D, dipinti, luoghi reali. Mediante il cursore visivo egli può inquadrare le sezioni ed entrare in esse. Queste saranno sostanzialmente quattro: luoghi reali della vita di Leonardo, luoghi che sintetizzano le idee dei suoi Codici, una galleria di opere in 3D e un focus particolare sul Cenacolo.

Being-Leonardo_iPad-02

Immedesimarsi con Leonardo attraverso la sua biografia – commenta Roberto Carraro, partner di Applix per il settore Arte e Cultura – è il concept innovativo che proietta l’utente nella mente del genio rinascimentale: l’utente diventa Leonardo, ripercorre la sua vita ed entra nel suo immaginario ricreato in forma tridimensionale“.

Disponibile sia in italiano che in inglese, l’app sarà a sua volta schematizzata in diverse categorie, a seconda dei tratti della sua mente che si vogliono esaminare:

  • Dentro i disegni di Leonardo: in questa sezione l’utente potrà scoprire da dove nasce la scintilla delle sue geniali intuizioni, tramite i disegni e gli schizzi prodotti dall’autore. Le scene reali e immaginarie disegnate dal genio diventano visioni a 360° attraverso la ricostruzione dei famosi codici in scene tridimensionali e in realtà virtuale. Si potranno realmente visitare la bottega fiorentina del maestro Verrocchio, una prospettiva di Milano, una scena di battaglia che ha come protagoniste le sue stesse macchine belliche, un paesaggio toscano sfondo dell’esperimento sul volo, il refettorio del Cenacolo di Santa Maria delle Grazie, e alcune ambientazioni dei suoi dipinti. Inoltre, saranno rese interattive e tridimensionali alcune opere dell’autore come la Vergine delle Rocce, il San Gerolamo, la Gioconda, l’Ultima Cena, l’Adorazione dei Magi, l’Annunciazione.
  • Macchine e invenzioni 3D: la sezione riporterà una raccolta si tutti i modelli tridimensionali di macchine e invenzioni ideate da Leonardo ambientati in diversi luoghi suggestivi quali i canali, la città, la natura, il cantiere, la battaglia e il volo.

 

Quando due anni fa, insieme ai nostri partner di Skira, abbiamo deciso di raccogliere questa grande sfida” dichiara Claudio Somazzi, CEO e founder di Applix “L’ambizioso obiettivo era riuscire a superare ancora una volta traguardi impegnativi ma molto stimolanti. Tramite la nostra prima esperienza nel mondo delle app culturali, Virtual History Roma, volevamo comunicare al mondo il talento italiano e l’abilità di unire arte, design e tecnologia. In quell’occasione l’apprezzamento arrivò direttamente da un genio come Steve Jobs, proiettando Applix su livelli per noi impensabili. Con Being Leonardo, invece, abbiamo cercato di conquistare un altro genio, forse il Genio più grande della storia dell’uomo, Leonardo. Utilizzando ancora una volta le nostre caratteristiche vincenti: la curiosità, l’innovazione, la forza delle idee e della tecnologia“.

Being Leonardo

In occasione della mostra dedicata a Leonardo, inoltre, a Palazzo Reale di Milano, dal 16 aprile al 19 luglio, sarà presente una sala dedicata contenente alcuni visori Samsung per i visitatori, i quali, indossando il device, potranno immedesimarsi nella mente dell’artista, vivendo il suo mondo a 360°.

Being Leonardo è disponibile per smartphone e tablet iOS, Android e per visore Samsung Gear VR su App Store, Google Play Store e sullo Store di Oculus. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 − 4 =