Dopo il successo di pubblico e critica ottenuto grazie ad Aquaris X e Aquaris X Pro, la giovane azienda spagnola BQ prova a replicare portando sul mercato un’intera nuova gamma di smartphone, incluso BQ Aquaris V.

Ma questo nuovo device sarà all’altezza dei suoi predecessori?

Semplice ma elegante

Il design non è sicuramente il punto forte di BQ Aquaris V. Il dispositivo infatti riprende le linee dei modelli precedenti e il vetro leggermente curvo ai lati che ne migliora il grip. Presente poi la back cover in alluminio anodizzato che però non occupa l’intera superficie posteriore: sopra e sotto infatti troviamo due fasce di plastica che fortunatamente ben si amalgamo con il resto dello smartphone. Non mancano ovviamente la fotocamera posteriore, il logo leggermente riflettente e il lettore d’impronte, sempre molto rapido e preciso.

La parte frontale ospita invece un display IPS LCD da 5,2 pollici con risoluzione HD, una scelta decisamente discutibile visto che ormai la maggior parte degli smartphone della stessa fascia si presentano con il Full HD. A farmi storcere il naso però non è solo la definizione dello schermo ma anche la sua resa generale, con colori meno brillanti rispetto ai precedenti modelli e neri che tendono irrimediabilmente al grigio.

Impossibile poi non menzionare i tasti soft touch che, anche questa volta, si presentano senza retroilluminazione, una mancanza che era già stata fatta notare all’azienda qualche mese con l’uscita di Aquaris X e X Pro.

Parola chiave: ottimizzazione

  • Display: IPS LCD da 5,2 pollici con risoluzione HD (1280 x 720 pixel)
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 435 Octa-Core
  • GPU: Adreno 505
  • RAM: 3GB
  • Memoria interna: 32GB di storage interno espandibile tramite microSD fino a 256GB
  • Reti: LTE, WiFi 802.11b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, NFC, A-GPS, GLONASS, Galileo
  • Batteria: 3100 mAh
  • Sistema: Android Nougat 7.1.2
  • Dimensioni: 148.1 x 73 x 8.4 mm
  • Peso: 165g
  • Porte: Micro USB / Slot microSD

Dimenticatevi lo Snapdragon 620 di Aquaris X. BQ Aquaris V sfrutta infatti un più modesto processore Qualcomm Snapdragon 435 da 1,4 GHz, affiancato da 3 GB di RAM (o 2 GB nella versione con 16 GB di memoria interna) e dalla GPU Adreno 505. Sulla carta insomma non vanta il massimo dell’hardware ma, come al solito, BQ ha fatto un lavoro di ottimizzazione davvero eccellente, cosa che permette allo smartphone di comportarsi egregiamente in ogni occasione, sessioni di gaming incluse.

Ineccepibile poi la ricezione di questo Dual Sim così come la durata della batteria che con i suoi 3.100 mAh riesce ad accompagnarvi senza problemi a fine giornata, persino sotto stress.

Impossibile infine non citare il software. A bordo di BQ Aquaris V troviamo Android 7.1.2 nella sua versione stock, cosa che vi garantisce un’esperienza pura, priva di fronzoli ma soprattutto fluida.

Un display ingannatore

A prima vista non si direbbe ma in realtà il comparto fotografico di questo terminale è più che discreto. La fotocamera posteriore da 12 megapixel, dotata di sensore Sony IMX386 e apertura f/2.0, vi consente di ottenere scatti ottimi con colori piuttosto realistici e buoni contrasti. Non male nemmeno le foto scattate in condizioni di scarsa luminosità e più che buoni i risultati ottenuti sfruttando l’HDR.

Si comporta bene anche la fotocamera frontale da 8 megapixel con sensore Samsung e apertura f/2.0, che consente di ottenere immagini e video piuttosto buoni.

Attenzione però: per godere appieno del risultato dovrete guardare le fotografie scattate su un computer. Il display di questo BQ Aquaris V distorce infatti la vostra percezione, abbassando la qualità delle vostre fotografie.

BQ Aquaris V: perché acquistarlo

La passione e la cura dei dettagli ormai tipici di BQ colpisce ancora. Certo, Aquaris V non è esattamente un campione di design, ma riesce a distinguersi dagli smartphone della concorrenza nonostante alcuni evidenti difetti, incluso il display HD – un vero peccato – e il peso, ancora troppo elevato.

Se siete in cerca di un dispositivo che vi supporti in tutte le vostre attività, che vi permetta di ottenere ottimi scatti e dotato di un’autonomia davvero notevole, BQ Aquaris V fa davvero al caso vostro. Il prezzo? Parliamo di 209,90 Euro per la versione con 2 GB di RAM e 16 GB di spazio d’archiviazione e di 239,90 Euro per il modello 3/32 GB. Un vero affare, non trovate?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 2 =