Se dovessi paragonare ad una partita a carte l’edizione 2014 dei Primetime Emmy Award, la cerimonia che premia ogni anno le migliori serie TV che vanno in onda in prima serata negli USA, direi che si trattava di una mano di rubamazzetto e che Breaking Bad è stato l’asso pigliatutto della situazione. Nonostante si sia conclusa da un pezzo, la serie di Vince Gilligan è stata in grado di conquistare per l’ennesima volta il cuore e il voto della giuria, tanto da aggiudicarsi ben cinque statuette, lasciando un pugno di mosche in mano ad avversari agguerriti come Game of Thrones e House of Cards.

LEGGI ANCHE: Sul set delle serie TV con Google Maps

Ma non si tratta solo di premi: Bryan Cranston, il Walter White di Breaking Bad, ha reso memorabile questa 66esima edizione degli Emmy con un folle ed avventato bacio – programmato o meno, non è dato saperlo – alla collega Julia Louis-Dreyfus, fresca vincitrice del premio come Migliore attrice protagonista in una serie tv comedy. Tra i momenti da ricordare annoveriamo anche la strana – e molto criticata – decisione di far salire la bella Sofia Vergara, protagonista di Modern Family, su una pedana rotante così da essere ammirata a 360°; oppure il monologo di apertura di Seth Meyers, presentatore della serata, che ci ha regalato perle come «Se sei un attore de Il Trono di Spade immagino che aspetti il prossimo copione nella maniera in cui la maggior parte delle persone aspetta i risultati di una biopsia. ‘Penso che faresti meglio a sederti. Il tuo personaggio è stato invitato ad un matrimonio.’». E, ancora, ci ricorderemo di questi Emmy per il tributo agli attori che ci hanno lasciati quest’anno, da Paul Walker a Philip Seymour Hoffman, ma in particolare per il toccante discorso di Billy Crystal in memoria dell’appena scomparso Robin Williams .

Ecco la lista delle categorie e dei rispettivi vincitori. Siete d’accordo con le scelte della giuria?

Miglior serie drama

Breaking Bad
Downton Abbey
House of Cards – Gli intrighi del potere (House of Cards)
Mad Men
Il Trono di Spade (Game of Thrones)
True Detective

Miglior attore protagonista in una serie drammatica

Bryan Cranston (Walter White in Breaking Bad)
Jeff Daniels (Will McAvoy in The Newsroom)
Jon Hamm (Don Draper in Mad Men)
Woody Harrelson (Martin Hart in True Detective)
Matthew McConaughey (Rust Cohle in True Detective)
Kevin Spacey (Frank Underwood in House of Cards – Gli intrighi del potere)

Miglior attrice protagonista in una serie drammatica

Julianna Margulies (Alicia Florrick in The Good Wife)
Lizzy Caplan (Virginia Johnson in Masters of Sex)
Claire Danes (Carrie Mathison in Homeland – Caccia alla spia)
Michelle Dockery (Lady Mary Crawley in Downton Abbey)
Kerry Washington (Olivia Pope in Scandal)
Robin Wright (Claire Underwood in House of Cards – Gli intrighi del potere)

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica

Aaron Paul (Jesse Pinkman in Breaking Bad)
Jim Carter (Mr. Carson in Downton Abbey)
Josh Charles (Will Gardner in The Good Wife)
Peter Dinklage (Tyrion Lannister ne Il Trono di Spade)
Mandy Patinkin (Saul Berenson in Homeland – Caccia alla spia)
Jon Voight (Mickey Donovan in Ray Donovan)

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica

Anna Gunn (Skyler White in Breaking Bad)
Christine Baranski (Diane Lockhart in The Good Wife)
Joanne Froggatt (Anna Bates in Downton Abbey)
Lena Headey (Cersei Lannister ne Il Trono di Spade)
Christina Hendricks (Joan Harris in Mad Men)
Maggie Smith (Violet Crawley in Downton Abbey)

Miglior regia per una serie drammatica

Cary Joji Fukunaga (Who Goes There di True Detective)
David Evans (episodio 4×01 di Downton Abbey)
Carl Franklin (episodio 2×01 di House of Cards – Gli intrighi del potere)
Vince Gilligan (Felina di Breaking Bad)
Neil Marshall (Il coraggio di pochi de Il Trono di Spade)
Tim Van Patten (Farewell Daddy Blues di Boardwalk Empire – L’impero del crimine)

Miglior sceneggiatura per una serie drammatica

Moira Walley-Beckett (Declino di Breaking Bad)
David Benioff e D.B. Weiss (I figli della foresta de Il Trono di Spade)
Vince Gilligan (Felina di Breaking Bad)
Nic Pizzolatto (The Secret Fate of All Life di True Detective)
Beau Willimon (episodio 2×01 di House of Cards – Gli intrighi del potere)

Miglior serie comedy

Modern Family
Big Bang Theory (The Big Bang Theory)
Louie
Orange Is the New Black
Silicon Valley
Veep – Vicepresidente incompetente (Veep)

Miglior attore protagonista in una serie comedy

Jim Parsons (Sheldon Cooper in Big Bang Theory)
Louis C.K. (se stesso in Louie)
Don Cheadle (Marty Kaan in House of Lies)
Ricky Gervais (Derek in Derek)
Matt LeBlanc (se stesso in Episodes)
William H. Macy (Frank Gallagher in Shameless)

Miglior attrice protagonista in una serie comedy

Julia Louis-Dreyfus (Selina Meyer in Veep – Vicepresidente incompetente)
Lena Dunham (Hannah Horvath in Girls)
Edie Falco (Jackie Peyton in Nurse Jackie – Terapia d’urto)
Melissa McCarthy (Molly Flynn in Mike & Molly)
Amy Poehler (Leslie Knope in Parks and Recreation)
Taylor Schilling (Piper Chapman in Orange Is the New Black)

Miglior attore non protagonista in una serie comedy

Ty Burrell (Phil Dunphy in Modern Family)
Fred Armisen (vari personaggi in Portlandia)
Andre Braugher (Ray Holt in Brooklyn Nine-Nine)
Adam Driver (Adam Sackler in Girls)
Jesse Tyler Ferguson (Mitchell Pritchett in Modern Family)
Tony Hale (Gary Walsh in Veep)

Miglior attrice non protagonista in una serie comedy

Allison Janney (Bonnie in Mom)
Mayim Bialik (Amy Farrah Fowler in Big Bang Theory)
Julie Bowen (Claire Dunphy in Modern Family)
Anna Chlumsky (Amy Brookheimer in Veep – Vicepresidente incompetente)
Kate McKinnon (vari personaggi al Saturday Night Live)
Kate Mulgrew (Galina “Red” Reznikov in Orange Is the New Black)

Miglior regia per una serie comedy

Gail Mancuso (Las Vegas di Modern Family)
Paris Barclay (episodio 100 di Glee)
Louis C.K. (Elevator, Part 6 di Louie)
Jodie Foster (Richiesta lesbo respinta di Orange Is the New Black)
Mike Judge (Minimum Viable Product di Silicon Valley)
Iain B. MacDonald (episodio 3×09 di Episodes)

Miglior sceneggiatura per una serie comedy

Louis C.K. (So Did the Fat Lady di Louie)
Alec Berg (Optimal Tip-to-Tip Efficiency di Silicon Valley)
Simon Blackwell, Tony Roche e Armando Iannucci (Special Relationship di Veep – Vicepresidente incompetente)
David Crane e Jeffrey Klarik (episodio 3×05 di Episodes)
Liz Friedman e Jenji Kohan (Non ero pronta di Orange Is the New Black)

Miglior miniserie

Fargo
American Horror Story: Coven
Bonnie & Clyde
Luther
Treme
The White Queen

Miglior film per la televisione

The Normal Heart
Killing Kennedy
Muhammad Ali’s Greatest Fight
Sherlock: L’ultimo giuramento (Sherlock: His Last Vow)
The Trip to Bountiful

Miglior attore protagonista in una miniserie o film

Benedict Cumberbatch (Sherlock Holmes in Sherlock: L’ultimo giuramento)
Idris Elba (John Luther in Luther)
Chiwetel Ejiofor (Louis Lester in Dancing on the Edge)
Martin Freeman (Lester Nygaard in Fargo)
Mark Ruffalo (Ned Weeks in The Normal Heart)
Billy Bob Thornton (Lorne Malvo in Fargo)

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film

Jessica Lange (Fiona Goode in American Horror Story: Coven)
Helena Bonham Carter (Elizabeth Taylor in Burton and Taylor)
Minnie Driver (Maggie Royal in Return to Zero)
Sarah Paulson (Cordelia Goode Foxx in American Horror Story: Coven)
Cicely Tyson (Carrie Watts in The Trip to Bountiful)
Kristen Wiig (Cynthia Morehouse in The Spoils of Babylon)

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film

Martin Freeman (John Watson in Sherlock: L’ultimo giuramento)
Matt Bomer (Felix Turner in The Normal Heart)
Colin Hanks (Gus Grimly in Fargo)
Joe Mantello (Mickey Marcus in The Normal Heart)
Alfred Molina (Ben Weeks in The Normal Heart)
Jim Parsons (Tommy Boatwright in The Normal Heart)

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film

Kathy Bates (Madame Delphine LaLaurie in American Horror Story: Coven)
Angela Bassett (Marie Laveau in American Horror Story: Coven)
Ellen Burstyn (Olivia in Flowers in the Attic)
Frances Conroy (Myrtle Snow in American Horror Story: Coven)
Julia Roberts (Emma Brookner in The Normal Heart)
Allison Tolman (Molly Solverson in Fargo)

Miglior regia per un film, miniserie o speciale drammatico

Colin Bucksey (Buridan’s Ass di Fargo)
Adam Bernstein (The Crocodile’s Dilemma di Fargo)
Stephen Frears (Muhammad Ali’s Greatest Fight)
Alfonso Gomez-Rejon (Le streghe di New Orleans di American Horror Story: Coven)
Nick Hurran (Sherlock: L’ultimo giuramento)
Ryan Murphy (The Normal Heart)

Miglior sceneggiatura per un film, miniserie o speciale drammatico

Steven Moffat (Sherlock: L’ultimo giuramento)
Neil Cross (terza stagione di Luther)
Noah Hawley (The Crocodile’s Dilemma di Fargo)
Larry Kramer (The Normal Heart)
Ryan Murphy e Brad Falchuk (Le streghe di New Orleans di American Horror Story: Coven)
David Simon e Eric Overmyer (…To Miss New Orleans di Treme)

Miglior talent show

The Amazing Race
Dancing with the Stars
Project Runway
So You Think You Can Dance
Top Chef
The Voice

Miglior varietà

The Colbert Report
The Daily Show with Jon Stewart
Jimmy Kimmel Live!
Real Time with Bill Maher
Saturday Night Live
The Tonight Show Starring Jimmy Fallon

Miglior regia per uno speciale varietà

Glenn Weiss (cerimonia dei Tony Award 2013)
Gregg Gelfand (The Beatles: The Night That Changed America)
Hamish Hamilton (cerimonia dei premi Oscar 2014)
Louis J. Horvitz (cerimonia dei Kennedy Center Honors)
James Lapine (Six by Sondheim)
Beth McCarthy Miller e Rob Ashford (The Sound Of Music Live!)

Miglior sceneggiatura per uno speciale varietà

Sarah Silverman (Sarah Silverman: We Are Miracles)
Barry Adelman, (cerimonia dei Golden Globe 2014)
Dave Boone (cerimonia dei Tony Award 2013)
Billy Crystal (Billy Crystal: 700 Sundays)
Ken Ehrlich e David Wild (The Beatles: The Night That Changed America)

Studentessa di Linguaggi dei Media con la passione per le notizie strane (e spesso inutili). Gamer da sempre, ricorda lunghe sessioni di Tetris alla tenera età di sei anni. Ama ciecamente tutto ciò che è geek o viene dal Giappone e legge qualsiasi cosa, dalle etichette dello shampoo a Game of Thrones.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − 1 =