I mercatini dell’usato e i videogiochi non sono mai andati molto d’accordo: pochi titoli sono infatti esposti sulle bancarelle, molti dei quali poco conosciuti o non interessanti. Come fare quindi quando si è alla ricerca di un titolo in particolare, magari ad un prezzo più conveniente rispetto a quello dell’usato sugli scaffali dei negozi? Proprio per risolvere questo problema è arrivato GameSell, un’applicazione “simil mercatino”, ma con i videogiochi come unico protagonista!

L’Idea alla Base

L’obbiettivo di GameSell è quello di mettere in contatto giocatori provenienti da tutta Italia, per consentire loro di scambiarsi, vendere o acquistare videogiochi, console e accessori a prezzi più o meno convenienti. Grazie alla geolocalizzazione l’applicazione mostra, con un meccanismo molto simile a quello usato da Google Maps, tutti gli annunci pubblicati sul territorio.

Ogni giocatore potrà quindi dare un’occhiata alle offerte nelle vicinanze, così da individuare quelle più interessanti, oppure ricercare un titolo in particolare mediante la barra di ricerca.

Per semplificare ancora di più questo meccanismo è disponibile anche una visuale “a lista”, dove sono elencati tutti gli annunci associati al prezzo, che consente, una volta cliccato, di vedere il luogo dove è stato fatto e di inviare una mail al proprietario. Un pulsante in alto sulla destra consentirà anche di inviare la pagina con l’offerta ai propri contatti mediante Whatsapp, social o email.

Rimanere sempre informati

GameSell può avvalersi di un menù a tendina basato su quattro icone fondamentali, ognuna con la sua funzione. La prima icona è quella di cui abbiamo parlato in precedenza, ovvero quella degli annunci. Un semplice click vi permetterà di accedere alla lista delle offerte in tutta Italia.

Nonostante questo sia il punto forte dell’applicazione, anche le icone successive non sono da sottovalutare: la seconda porta, infatti, alla sezione notizie. Quest’ultima raccoglie tutte le ultime notizie sul mondo dei videogiochi e rimanda ogni volta all’articolo intero presente sul web.

La terza icona permette semplicemente di entrare in contatto con i creatori e gestori dell’app, mediante email o Facebook.

Ultima ma non meno importante è la quarta icona, che consentirà agli utenti di creare un profilo personale, effettuando l’accesso con il proprio profilo Facebook o registrandosi con un indirizzo email. Questo account sarà fondamentale, perché su di esso sarà basata l’interazione con gli altri utenti dell’applicazione. Le informazioni da fornire infatti saranno poche, ma utili agli altri per potervi contattare nel caso in cui pubblicaste un’offerta.

Per proporre un articolo sarà sufficiente cliccare sul menù “Il mio Negozio”, presente in basso nella schermata iniziale, e creare una descrizione dell’articolo in vendita mettendo alcune sue caratteristiche.

Funzionale?

L’applicazione, probabilmente perché ancora all’inizio della sua evoluzione, impiega un buon lasso di tempo per avviarsi e risulta abbastanza lenta nel caricare la mappa presente sulla pagina iniziale. Le altre schermate, ad esempio l’elenco delle offerte o gli altri menù apribili con quello a tendina, sono invece più immediate e veloci. Quese, essendo basati su icone stilizzate, risultano funzionali e immediati grazie alla loro semplicità.

Grande vantaggio dell’applicazione è il suo peso: GameSell, in totale, occupa 53,07 MB, di cui 19,06 MB sono soltanto dati.

Attualmente questo mercatino di videogiochi digitale non sembra surriscaldare la batteria del cellulare o rallentarne le funzioni, ed è assolutamente gratuito. L’app è disponibile sui dispositivi mobile basati su un sistema Android.

Potete scaricare la versione di lancio di GameSell su questa pagina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 − quattordici =