La sorpresa dell’estate si chiama Alphabet, la nuova holding di Larry Page e Sergey Brin che andrà ad incorporare Google ma che soprattutto sembra nata per lanciare un messaggio: “Vogliamo cambiare il mondo, di nuovo“.

Alphabet in fondo è proprio questo, il chiaro segno che Google ormai è solo uno dei mille progetti rivoluzionari ospitati dalle menti dei due fondatori, ormai da anni impegnati a migliorare la qualità della vita della nostra specie.

Project Sunroof è solo l’ultima di queste iniziative.

In un mondo dove i pannelli solari costano sempre meno e dove il nostro fabbisogno di elettricità aumenta vertiginosamente ogni giorno, l’ormai ex Google ha pensato bene di aiutarci a compiere il fatidico passo verso l’energia solare.

Come? Unendo i tanto chiacchierati Big Data a Google Maps per creare una mappa che ci aiuti a capire se conviene davvero installare i pannelli solari e dove farlo. In sostanza Project Sunroof mostra il livello di irraggiamento dei tetti della città, spiegandovi quanta luce convertibile in energia potreste ottenere in un anno e calcolando la superficie del tetto che potrebbe ospitare i pannelli solari.

Vi ha convinti a comprarlo? Poco sotto trovare persino i prezzi, con la possibilità di calcolare il costo finale tendendo in considerazione gli incentivi statali. 

Non cantate vittoria però perché Project Sunroof al momento compre solo l’area della baia di San Francisco, Fresno e Boston. Insomma, per ora in Italia non possiamo usarlo ma Google contata di espandere il progetto al resto degli Stati Uniti e, in futuro, anche a tutto il resto del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 − 1 =