Hearthstone: la nuova espansione s’intitola Boscotetro, uscirà ad aprile

Blizzard ha annunciato Boscotetro, la nuova espansione che porterà 135 nuove carte in Hearthstone.


Attraverso la pagina ufficiale di Hearthstone su Facebook, Blizzard Entertainment ha diffuso il primo (esilarante) video d’annuncio di Boscotetro. Sarà questo il titolo della prossima espansione del popolare trading card game, che il mese prossimo introdurrà un set contenente 135 carte inedite e due nuove meccaniche di gioco: Eco e Assalto.

Queste e altre novità ci attendono in Boscotetro, ma scopriamo qualcosa in più.

Boscotetro: “Qualcosa di sinistro sta per accadere”

La magia oscura ha corrotto le creature della foresta, aizzandole contro Gilneas, una delle capitali di Azeroth. Il Re Genn Mantogrigio e i suoi licantropi non si arrenderanno facilmente, dopotutto parliamo pur sempre degli orgogliosi Worgen, che difenderanno la propria casa combattendo a Boscotetro con zanne e artigli.

Sarà questo il setting di Boscotetro, che permetterà ai giocatori di Hearthstone di unirsi al branco dei Worgen e sfruttare le nuove, potenti abilità delle carte dell’espansione.

La prima meccanica risponde al nome di Eco. Le carte che riporteranno questa abilità potranno essere giocate più volte in un unico turno, finché il giocatore avrà mana sufficiente per farlo. Questo significa che potremo evocare più copie dello stesso servitore o lanciare più volte la stessa Magia fino alla fine del turno.

La seconda meccanica è Assalto e il suo funzionamento ricorda non poco la meccanica già esistente di Carica: i servitori dotati di Assalto potranno attaccare immediatamente gli altri servitori, ma non l’eroe nemico – almeno fino al turno successivo.

Le novità non terminano qui. Tra le 135 nuove carte dell’espansione Boscotetro, alcune ricompenseranno i giocatori che creeranno mazzi composti esclusivamente da carte con costo in Mana pari o dispari. Tra questi troveremo due servitori Leggendari: Genn Mantogrigio, che a inizio partita ridurrà il costo del Potere Eroe da 2 a 1 mana per i mazzi composti da carte a costo pari; Baku la Mangialune, invece, potenzierà il Potere Eroe a inizio partita se il nostro mazzo conterrà solo carte a costo dispari.

Queste sono le carte di Boscotetro svelate finora da Blizzard, ne mancano solo altre 129.

Infine ci sono le carte Worgen. Gli abitanti di Gilneas sono in grado di alternare la loro forma umana a quella lupina, un’abilità che contraddistingue anche alcune carte del nuovo set. Finché una carta Worgen resta nella mano del giocatore, essa scambierà il proprio valore di Attacco con quello di Salute a ogni turno: ciò ci permetterà di giocare questi servitori al momento che riterremo più opportuno.

Oltre alle 135 nuove carte di cui vi abbiamo appena parlato, il DLC introdurrà un’altra modalità a giocatore singolo, Caccia ai Mostri. Entreremo così a Boscotetro, utilizzando uno dei quattro nuovi eroi realizzati appositamente per questa nuova Avventura; qui affronteremo otto scontri che diventeranno progressivamente più difficili e che ci condurranno, alla fine, all’impegnativo boss finale – in puro stile Blizzard.

Come già accennato, l’espansione Boscotetro di Hearthstone verrà lanciata ad aprile. Da oggi fino al lancio del DLC, i giocatori possono preacquistare le buste di carte di Boscotetro con uno speciale pacchetto da 50 buste + 20 buste bonus al prezzo di 49,99€. Nell’offerta del pre-order è incluso il dorso delle carte gratuito “Tetro Bosco”.