Hyundai

Lo storico divieto che ha sempre impedito alle donne dell’Arabia Saudita di guidare è recentemente decaduto e, per festeggiare, Hyundai Motor ha voluto lanciare una nuova campagna con #WhatsNext.

LEGGI ANCHE: Hyundai Kona: test drive del primo suv compatto targato Hyundai

La campagna di Hyundai Motor

La campagna lanciata da Hyundai Motor, capeggiata dall’hashtag #WhatsNext, si basa sull’idea di celebrare tutte le vittorie ottenute dalle donne, e sostenere queste ultime in tutte le loro imprese future.

Per annunciare la nuova iniziativa la compagnia automobilistica ha pubblicato un video, all’interno del quale viene mostrata e raccontata la storia di una donna desiderosa di diventare regista, maestra, atleta di successo e fashion designer.

A permettere all’iniziativa di ottenere un enorme successo è stato non soltanto il filmato, che ha velocemente raggiunto il milione e mezzo di visualizzazioni solo su Facebook, ma anche la risonanza garantita dall’ultimo film di successo della Marvel “Ant-man and
the Wasp”, dove sono presenti i nuovi modelli di Kona, Santa Fe e Veloster.

Un ulteriore contributo verrà fornito dalle tre ambasciatrici della campagna #WhatsNext, ovvero l’imprenditrice Bayan Linjawi, la presentatrice radio Shadia Abdulaziz e la stilista Reem Faisal. Il trio è stato infatti invitato a prendere parte a numerosi eventi messi in programma dal brand, all’interno dei quali andranno a condividere le loro esperienza Hyundai con tutte le donne saudite.

Altri progetti inclusi nella campagna

Per aiutare ulteriormente tutte le donne saudite, Hyundai Motor ha anche pensato a diversi programmi di Customer Experience, tra cui alcuni showroom digitali in cui tutte le interessate potranno sperimentare prodotti e dispositivi firmati dal brand.

La casa automobilistica ha anche aumentato il numero di auto disponibili per i test-drive, arricchendole con app sviluppate ad hoc e facendole entrare a far parte di apposite sessioni di tutorial.

Hyundai

Ad eliminare il timore derivante dalle prime esperienze di guida sarà il pacchetto di sicurezza installato sui veicoli, in cui sono inclusi il Rilevatore dell’Angolo Cieco e il Parking Assistance System.

I vetri anteriori oscurati e la presenza del sistema di rilevazione Abaya permetteranno invece a tutti i veicoli di garantire il rispetto della cultura dell’Arabia Saudita, permettendo alle conducenti di indossare i loro abiti tradizionali senza rischiare di incastrarsi nelle portiere della macchina.

Hyundai ha anche annunciato la nascita di una “Saudi Female Customer Care Taskforce”, formata da dipendenti donne di dipartimenti diversi, con il compito di elaborare strategie di mercato, di vendita e di condurre ricerche di mercato.

Maria Elena Sirio
Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.