Lago dei Cigni

Il cartellone della stagione 2017-18 della Royal Opera House di Londra, comprendente diversi capolavori firmati The Royal Ballet, si concluderà con il Lago dei Cigni.

Il Lago dei Cigni è l’ultimo appuntamento

La serie di spettacoli avrà fine con la trasmissione dello spettacolo su ben 1500 schermi cinematografici di tutto il mondo. Il Lago dei Cigni, opera di primo piano nel repertorio del Royal Ballet fin dal 1934, fu il primo balletto musicato da Cajkovskij. Attualmente molto amato da spettatori di tutte le età, la sua prima esecuzione nel 1877 fu accolta con incredibile freddezza.

Lago dei Cigni

A permettere all’opera di ribaltare la situazione è stata la versione creata da Marius Petipa e Lev Ivanov nel 1895, che è stata capace di unire lo slancio sinfonico derivante dalla partitura di Cajkovskij con i forti contrasti coreografici presenti tra le scene del castello ideate da Petipa e quelle liriche sulle sponde del lago create da Ivanov. In questa stagione, Il Lago dei Cigni verrà rappresentata in una nuova veste.

Quest’ultima infatti, pur rimanendo fedele all’opera originale di Petipa e Ivanov, sarà arricchita da integrazioni coreografiche firmate dall’artista residente Liam Scarlett. A collaborare con Scarlett ed osservare ogni scena del balletto classico da una nuova prospettiva è anche John Macfarlane, scenografo che fornisce ormai da tempo il suo contributo alle opere.

Quando verrà trasmesso lo spettacolo

Alla base del balletto c’è la storia d’amore apparentemente impossibile tra il principe Siegfrid e la giovane Odette. Il loro incontro risale ad una battuta di caccia, durante la quale il principe si imbatte in un gruppo di cigni. Presto scopre che uno di questi ultimi è in grado di trasformarsi proprio nella bella Odette che, a causa di un sortilegio, può assumere sembianze umane soltanto di notte.

Il Lago dei Cigni verrà trasmesso sugli schermi di tutto il mondo, in diretta via satellite, martedì 12 giugno alle ore 20.15 (elenco delle sale italiane a breve su www.nexodigital.it).

Tutti i dettagli riguardo allo spettacolo sono disponibili sul sito ufficiale.